Sampdoria-Bologna, Mihajlovic: “Orsolini? Mi ha fatto arrabbiare, se sbagliava il gol andava a casa a piedi!”

Il tecnico dei felsinei dopo la vittoria sui blucerchiati

Il Bologna vince 2-1 in casa della Sampdoria.

La squadra allenata da Sinisa Mihajlovic porta a casa i tre punti grazie alla vittoria di misura ai danni della compagine guidata da Claudio Ranieri. Lo stesso tecnico dei felsinei, al termine dell’incontro, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per commentare la gara dello stadio “Luigi Ferraris”.

Serie A: ribaltone Inter ma la Roma dà spettacolo, ok Bologna e Sassuolo con De Zerbi capolsita. Risultati e classifica

Sono sempre stato sereno, continuo ad esserlo. Abbiamo gli stessi punti dello scorso anno quando in 8 partite avevamo affrontato Roma, Lazio e due retrocesse, quest’anno Milan, Lazio, Sassuolo e Napoli, quindi abbiamo fatto meglio. Quando semini prima o poi raccogli. Oggi è arrivato il momento di raccogliere. Siamo stati bravi, abbiamo preso gol da corner ma abbiamo giocato meglio della Samp e abbiamo vinto meritatamente. Orsolini? Io dico le cose in faccia a tutti. Prima mi ha fatto arrabbiare, per gli errori sotto porta ma poi si è fatto perdonare con il gol, se sbagliava pure quello dovevamo mandarlo a piedi a Bologna. Non abbiamo rischiato nulla, abbiamo comandato noi il gioco. L’unica cosa che mi ha dato fastidio è stata la poca voglia di chiudere la partita. Ma poi abbiamo ripreso la gara in mano. Prima di ogni gara penso sempre di poter vincere la partita. Questo stadio è casa mia, anche senza il tifo. Ho passato quattro anni da giocatore, due da allenatore, è sempre un piacere tornare, anche perchè ho vinto. Scudetto? Il Sassuolo ha dimostrato che per mentalità e organizzazione può anche vincerlo, anche se è meno organizzata di altre. È un piacere vederlo giocare, anche se non sanno come hanno vinto contro di noi“.

Verona-Sassuolo, De Zerbi: “Scudetto? Dobbiamo fare i seri, ecco cosa serve per il salto di qualità”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy