Roma-Napoli, Insigne: “Difficile scendere in campo dopo la sfida contro l’Atalanta. Sconfitta? Ecco cosa ci è mancato, il VAR…”

Le parole dell’attaccante azzurro, Lorenzo Insigne, al termine della gara contro la Roma

Pomeriggio da dimenticare per il Napoli.

Dopo il controverso pareggio maturato contro l’Atalanta, gli azzurri crollano all’Olimpico nell’anticipo dell’undicesima giornata di Serie A, sotto i colpi di una Roma scatenata. Ko analizzato al triplice fischio dall’attaccante Lorenzo Insigne, intervenuto ai microfoni di “Sky Sport”.

“Ci è mancata la cattiveria di mercoledì scorso, siamo dispiaciuti. Avremmo potuto fare meglio, ma dobbiamo restare sereni e guardare avanti. Ora ci aspetta una sfida importante in Champions, se facciamo risultato possiamo qualificarci. Deficit di personalità? Non penso, abbiamo tanti calciatori con esperienza europea. Non era facile scendere in campo dopo quello che è successo con l’Atalanta, dobbiamo ripartire da quanto di buono abbiamo fatto oggi. È stato fischiato un rigore alla Roma grazie alla tecnologia, cosa che non è accaduta a noi mercoledì scorso. Il VAR deve funzionare per tutti”.

Infine, due battute sulla qualificazione alla prossima Champions: “Non credo possa essere a rischio, il campionato è ancora lungo. Dobbiamo stare tranquilli e lavorare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy