Roma, Capello rilancia Zaniolo: “È un giocatore importante, lo vedo alla Savicevic. Ho un consiglio da dargli”

Prima le critiche poi gli elogi: le dichiarazioni rilasciate dall’ex allenatore, Fabio Capello, sul baby gioiello della Roma

“Zaniolo? È un talento di altissimo livello, mi ricorda Savicevic”.

Parola di Fabio Capello. L’ex allenatore, tra le altre di Milan, Roma e Juventus, intervenuto ai microfoni de ‘Il Corriere dello Sport’, è tornato a parlare di Nicolò Zaniolo, che lunedì sera,  al termine della sfida di qualificazione a Euro 2020 Italia-Armenia, ha ammesso di aver colto il buono e il positivo dalla critiche mosse dallo stesso nei suoi confronti: “Il mio era il consiglio di un nonno a un nipote. Lo ringrazio di quello che ha detto. Questa è la dimostrazione che ha capito di essere un giocatore importante. La sua maturazione è in atto. Se così non fosse sarebbe un vero peccato, visto il grandissimo talento che possiede”.

Il paragone con Savicevic: “La posizione giusta per Zaniolo è la stessa in cui giocava Savicevic. Avanti a destra, come nel primo tempo contro l’Armenia. Si tratta di un accostamento prestigioso, è vero, ma il talento è quello lì. La forza, le capacità tecniche. Non è che mi sbilanci adesso perché lui a Palermo ha detto quelle cose gentili nei miei confronti. Che sia un talento di altissimo livello è una mia convinzione e l’avevo già resa esplicita in precedenza”.

Un consiglio per Zaniolo: “Io e Nicolò non ci siamo sentiti personalmente, ma del resto mi pare che anche per interposta stampa siamo riusciti a comunicare per bene. La sua è stata una gran bella reazione. Gli auguro di continuare così, e gli faccio i miei complimenti”, ha concluso Capello.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy