Roma-Cagliari, Maran lancia la sfida: “Noi in grado di essere pericolosi. Nainggolan? Giocato bene anche senza di lui”

Roma-Cagliari, Maran lancia la sfida: “Noi in grado di essere pericolosi. Nainggolan? Giocato bene anche senza di lui”

Le dichiarazioni del tecnico del Cagliari, Rolando Maran, in vista della sfida contro la Roma di Paulo Fonseca

Il Cagliari si prepara alla complicata sfida contro la Roma.

Archiviato lo scialbo pareggio maturato la scorsa settimana contro il Verona, la formazione sarda, è pronta a tornare in campo per affrontare in trasferta la Roma di Paulo Fonseca nella settima giornata di Serie A. Un match delicato analizzato dal tecnico Ronaldo Maran, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida, e soffermatosi sul ritorno in campo di Radja Nainggolan.

“La squadra ha giocato bene anche senza Radja, ma abbiamo provato qualche soluzione per essere pronti a qualsiasi situazione. Inizialmente cerco sempre di avere due attaccanti, ma le dinamiche delle partite portano anche a dover cambiare. Dobbiamo però cercare di mantenere la nostra identità forte. Siamo cresciuti nella compattezza, ma dobbiamo crescere a livello di identità per avere più continuità. La Roma è una squadra completa, con l’organico tra i migliori della Serie A, specie in avanti. Dovremo essere bravi a contenerli a livello di manovra, nonostante gli impegni hanno una rosa molto ampia. Pastore o Veretout? Per caratteristiche sono diversi, ma è chiaro che conta l’interpretazione e il sistema di gioco che ha dato Fonseca ai suoi. Differenze col match dell’anno scorso? Tanto, tutto. Son momenti totalmente diversi, l’anno scorso sbagliammo mentalmente. Domani non sarà così, siamo consapevoli che se andiamo in campo con atteggiamento da squadra siamo in grado di essere pericolosi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy