Real Madrid-Bayern Monaco, Sergio Ramos: “La gente parla, noi preferiamo il campo”. Poi dirige un coro…

Real Madrid-Bayern Monaco, Sergio Ramos: “La gente parla, noi preferiamo il campo”. Poi dirige un coro…

Le parole del capitano del Real Madrid Sergio Ramos, dopo il pareggio contro il Bayern Monaco che porta i ‘Blancos’ alla terza finale consecutiva

Un 2 a 2 che dallo spagnolo, sponda Real Madrid, si traduce con “terza finale di Champions League in tre anni“.

I Blancos di Zinédine Zidane hanno pareggiato al “Bernabeu” contro il Bayern Monaco nel ritorno della semifinale di Champions League, ottenendo l’accesso al turno finale della competizione più importante d’Europa, forti dell’ 1-2 dell’andata. Al termine del match, il primo a parlare è stato il condottiero del Real, capitán Sergio Ramos, cui dichiarazioni sono state riportate dal noto quotidiano spagnolo Marca.

Orgoglioso di far parte di questa squadra, ho sempre detto che è la ricompensa per tanto sacrificio. Bisogna crederci, eravamo convinti di poterlo fare e lo abbiamo fatto. Penso che siamo una grande squadra e lo stiamo dimostrando da tanti anni ormai, siamo degli ossi molto duri. Il Real Madrid merita di essere a Kiev, il DNA ‘blanco’ ti spinge a combattere fino alla fine. Adesso ci godiamo il momento e proveremo a vincere la finale contro un avversario complicato, qualunque esso sia. La gente ancora parla, noi parliamo dove ci piace farlo: sul campo“.

Ramos ha guidato anche il tifo della curva alla fine della partita, che ha cantato “Somos los reyes de Europa“, siamo i re d’Europa, e “Como no te voy a querer“, l’inno dei madrileni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy