Pergolizzi: “Nuova maglia e Tenente Onorato? Rispondo così. Tifosi, non mollate! Ambro può giocare ma…”

Pergolizzi: “Nuova maglia e Tenente Onorato? Rispondo così. Tifosi, non mollate! Ambro può giocare ma…”

Le dichiarazioni live rilasciate in conferenza stampa dal tecnico rosanero, Rosario Pergolizzi, alla vigilia di Palermo-Acireale

Parla Rosario Pergolizzi.

Dopo lo stop interno contro il Savoia ed il pari insipido di Palmi, i rosanero hanno reinserito la giusta marcia, riuscendo a vincere anche laddove nessun’altra squadra c’era finora riuscita: il Palermo, infatti, la scorsa domenica ha battuto il Giugliano a Mugnano di Napoli, grazie alla rete messa a segno da Mattia Felici, che con freddezza e lucidità ha firmato l’ennesimo blitz esterno della stagione. Una vittoria importante che ha ridato entusiasmo alla squadra, pronta a tornare in campo. Domani, domenica 8 dicembre alle ore 14.30, la formazione siciliana sfiderà l’Acireale allo Stadio “Renzo Barbera”: un solo imperativo, vincere per consolidare sempre di più il primato in classifica e continuare ad allungare sulle inseguitrici.

Per la sfida, valida per la quindicesima giornata del Girone I del campionato di Serie D, il tecnico rosanero, intervenuto in conferenza stampa, ha invitato i suoi uomini a non perdere la concentrazione e a mantenere vivo l’obiettivo promozione.

Di seguito, le sue dichiarazioni.

“Maglia rosa? Sono contento che sia stata scelta dalla gente, e anche io non vedo l’ora che arrivi questa nuova casacca, però non credo che tifosi e maglia vadano di pari passo, perché l’amore per il Palermo esiste a prescindere. Siamo onorati di indossare questa maglia, ma non so ancora quando la indosseremo per la prima volta. È certamente arrivata, poi vedremo. Acireale? Non vogliamo che ci temano, abbiamo rispetto per tutti senza pensare troppo. Dobbiamo portare avanti il nostro profilo, è normale che loro abbiano la voglia di dare tutto contro di noi. Per noi però conta la crescita della squadra e il risultato. Tifosi in calo allo stadio? Mi auguro solo che la gente non pensi che tutto sia stato già raggiunto perché non è così, ci fa piacere che ci seguano in tanti. Sono convinto che la gente verrà comunque allo stadio e daremo sempre il massimo. Ambro? Fa parte di quei giocatori che potrebbe giocare domani, deve cercare di stare più in partita e se cresce può fare ancora meglio. Boccadifalco? Carini ci sta portando bene e rispettiamo chi ci ha ospitati, poi vedremo cosa accadrà nelle prossime settimane. È vero che il Pasqualino è un sintetico ma ci ha dato dei vantaggi. Ringrazio comunque tutti perché si sono messi a disposizione del Palermo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy