Pergolizzi: “Il lavoro paga, serve professionalità. Fallani? Volevo schierarlo dal 1′, ma…”

Le dichiarazioni rilasciate dal tecnico rosanero Rosario Pergolizzi al termine di Palermo-Corigliano Calabro

Un Palermo da trenta e lode.

La squadra di Rosario Pergolizzi ha conquistato la decima vittoria consecutiva quest’oggi tra le mura amiche del ‘Renzo Barbera’ contro il Corigliano Calabro, continuando così a blindare la vetta della classifica del girone I di Serie D a quota 30 punti.

Palermo-Corigliano 6-0: decima vittoria con tanto di lode, al “Barbera” va in onda il rosanero show!

Il tecnico rosanero, intervenuto in mixed zone al termine del match contro i calabresi, ha commentato la prestazione dei suoi e ha parlato di alcune scelte tecniche: “Accogliamo con entusiasmo i complimenti del tecnico del Corigliano. L’organizzazione e il lavoro pagano, per questo da domani saremo ancora ad allenarci. Se riusciamo a trasmettere a questi ragazzi e a coloro che verranno che la professionalità è un aspetto importante, allora Palermo potrà avere degli obiettivi diversi. Se, invece, lavoriamo per il momento, senza proporci e senza essere dei professionisti, non raggiungeremo mai degli obiettivi importanti. Entrata di Fallani? È un premio che ho voluto dargli. Ho pensato fino alla fine di farlo giocare da titolare, mettendo in attacco i tre over, ma Santana ha avuto dei problemi. Non pensate, però, che dalla prossima giocherà Fallani, era un ragionamento sulla partita di oggi. È un ragazzo che potrà far bene, ma deve crescere come gli altri e prima di bruciarlo gli metteremo i braccioli, li toglierà pian piano per iniziare a nuotare. È questo il mio lavoro. Io farei giocare tutti gli under, e quando ci sarà qualche calo fisiologico dei titolari loro dovranno farsi trovare pronti. In questo momento c’è una risposta da entrambe le parti. Ci fa piacere che abbiano segnato in tanti oggi, siamo contenti. Ora però testa al Savoia, perché sarà una partita ancora più vera. Mi auguro di vedere tanta gente sugli spalti. Possiamo dare un segnale al campionato, mi farebbe piacere vedere ulteriori miglioramenti partita dopo partita”.

Pergolizzi: “Oggi la partita più bella, contro il Savoia servirà cattiveria. Non dobbiamo adagiarci”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy