Pergolizzi: “Gara interpretata bene, ma serve anche fortuna. Felici? Vi dico qual è il suo ruolo, Martin…”

Le dichiarazioni rilasciate dal tecnico rosanero Rosario Pergolizzi al termine di Palermo-ACR Messina, match vinto grazie alla rete di Felici

Un gol regala la vittoria al Palermo.

I rosanero sono tornati a vincere, dopo due giornate di stop, in occasione dell’impegno casalingo contro l’ACR Messina. A sbloccare il risultato nel derby, terminato con il risultato di 1-0, è stato il giovane talento Mattia Felici al 64′. La capolista vola, dunque, a quota 34, restando a +8 sul Savoia.

Palermo-ACR Messina 1-0: Felici e vincenti, i rosa battono avversario ed emergenza e tornano a sorridere

Il tecnico Rosario Pergolizzi, intervenuto in mixed zone al termine della gare del “Renzo Barbera” contro i giallorossi, ha commentato la prestazione dei suoi: “Mossa vincente far rifiatare Felici? Sì, assolutamente. Tutti dicono che sia un esterno, ma Felici per me può fare tutti i ruoli perché ha sicurezza, autostima, gamba. Deve crescere fisicamente. Quando parte centralmente, vicino ai difensori centrali, e lo ha fatto anche contro la Cittanovese se non sbaglio, è devastante. Lui deve imparare a fare questo. Tutte le volte, invece, che si allarga e vuole partire spalle alla porta diventa più difficile. Martin? Siccome in altre partite venivano a prendere le squadre molto alte, noi potevamo uscire e diventare una linea a cinque se Martin si abbassava, mentre Doda e Vaccaro si alzavano. Con questa palla lunga, quando loro venivano a pressarci, noi saltavamo le linee. Le partite le puoi preparare come vuoi, poi sono i ragazzi che la interpretano. E oggi l’hanno interpretata bene. Ci vuole anche un pizzico di fortuna, però. Documentarsi e vedere le partite degli altri, cercare di studiare delle mosse… questo fa parte del nostro lavoro. Certe volte ci riusciamo e certe volte no“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy