Parma, Laurini si presenta: “Questa una grande società, io vicino ai ducali già un anno fa. Vi svelo il nostro obiettivo”

Parma, Laurini si presenta: “Questa una grande società, io vicino ai ducali già un anno fa. Vi svelo il nostro obiettivo”

Le parole del nuovo acquisto del Parma, Vincent Laurini, relative all’inizio della sua nuova avventura in gialloblu

Vincent Laurini si presenta.

Direttamente dal ritiro di Prato allo Stelvio, il terzino francese Vincent Laurini, ha pronunciato le sue prime parole da giocatore del Parma. L’ex viola, rientrato nell’operazione snellimento messa in atto dalla Fiorentina, è stato ufficializzato nella giornata di ieri tramite un comunicato diffuso dalla società. Una nuova avventura di cui il classe 89′, ha parlato direttamente dal ritiro in cui si trovano i gigliati per prepararsi in vista della prossima stagione.

“Sono partito da lontano, sono partito dall’Eccellenza e sono arrivato in Serie A. Sono felice di essere arrivato qui”. A parlare direttamente dal ritiro di Prato allo Stelvio è Vincent Laurini, nuovo acquisto del Parma: “Questa è una grande società – le parole riportate dal sito ufficiale del club – con una storia incredibile dietro. Darò il massimo e spero di fare bene. Fare le categorie ti forgia, devi dare qualcosa in più. Se siamo arrivati in Serie A significa che abbiamo lavorato tanto ma bisogna continuare così. La Serie A è un campionato che conosco bene, ho totalizzato oltre 100 presenze. Adesso voglio fare bene qui a Parma. Ho sempre trovato gruppi e squadre vincenti – continua – quando vinci c’è entusiasmo e c’è qualcosa in più. Sono stato bene ovunque sono stato, sia con i compagni sia in città. E sono certo che a Parma troverò altrettanto se non di più”.

 “Ruolo? Io ci provo a fare bene entrambe le fasi – ha ammesso Laurini –  poi non devo giudicare io le mie prestazioni. Un terzino per prima cosa deve pensare a difendere, gioca dietro e quindi l’obiettivo principale è non far prendere gol alla squadra. Poi se si riesce a dare qualcosa di positivo in fase offensiva è ancora meglio“.

Infine, il giocatore, ha rivelato un retroscena di mercato: “Sì, è vero che si parla da un anno del mio trasferimento qui al Parma. Volevo venire ed era il mio obiettivo. Lo scorso anno non se n’è fatto nulla, a gennaio ero molto vicino però poi alla fine abbiamo deciso di restare a Firenze. Appena è arrivata a giugno questa opportunità l’ho colta al volo, sono molto felice di essere arrivato adesso a giugno e darò il massimo per questa squadra. A Parma grande tradizione di francesi? E’ vero che qui a Parma sono passati tanti calciatori francesi, tanti campioni che hanno vinto molto. Hanno fatto la storia di questa squadra e io spero di fare anche soltanto l’1% di quello che hanno fatto loro, sarebbe già enorme“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy