Parma, Faggiano: “Messo a disposizione giocatori al Trapani. Palermo in D? Si rinasce con calma…”

Parma, Faggiano: “Messo a disposizione giocatori al Trapani. Palermo in D? Si rinasce con calma…”

Le dichiarazioni rilasciate dal direttore sportivo del Parma: “Il mio presidente sa che c’è questo legame tra me e il Trapani”

“Quando vince il Trapani è come se vincessi pure io, c’è un rapporto che va oltre il lavoro. D’ altro canto se io sono adesso dove sono è anche grazie alla città e alla tifoseria del Trapani”.

Parola di Daniele Faggiano. Diversi sono stati i temi trattati dal direttore sportivo del Parma, intervistato ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’: dalla sua lunga esperienza al Trapani, terminata nel 2016 quando è stato scelto dal Palermo al posto di Rino Foschi, alla mancata iscrizione del club di viale del Fante in Serie B. Ma non solo…

“Il mio presidente sa che c’è questo legame tra me e il Trapani per cui se possiamo agevolare la società granata, pur senza forzature, mi lascia fare. Il d.g. Mangiarano e il d.s. Rubino i nomi ce li hanno già dei giocatori che mettiamo loro a disposizione. Le scelte le faranno loro – ha dichiarato Faggiano -. Spero che alcuni di essi vengano a Trapani e che facciano bene come lo scorso anno. Dopo quanto è successo al Palermo il Trapani è l’ unica siciliana in Serie B? Può diventare punto di riferimento per i giovani. La nuova società si è circondata di chi ha fatto bene nel settore giovanile del Palermo. Evidentemente vogliono fare le cose per bene. Pur tra mille difficoltà, però, negli anni scorsi anche le giovanili del Trapani hanno dato buoni calciatori. Il Palermo partirà adesso dalla D come il Parma? Non c’è una ricetta ben precisa. Prima di tutto ci vuole serietà da parte della proprietà e professionalità da parte di chi lavora per la società. E poi non cercare il tutto e subito…”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy