Palermo, verso la Serie D: domani l’iscrizione, tra un mese l’inizio del campionato

Palermo, verso la Serie D: domani l’iscrizione, tra un mese l’inizio del campionato

Domani la prima scadenza per il nuovo Palermo targato Hera Hora: da stabilire ancora le date della preparazione estiva

Domani scatta la prima scadenza per il nuovo Palermo targato Mirri-Di Piazza

Con queste parole si apre l’edizione odierna de Il Giornale di Sicilia, che si riferisce a tale prima scadenza come una formalità, considerato che entro le ore 15:00 di domani bisognerà consegnare alla Figc tutta la documentazione già mostrata al sindaco Leoluca Orlando nel corso della fase istruttoria che ha portato il primo cittadino palermitano ad assegnare a Hera Hora il titolo sportivo dei rosanero in Serie D.

(VIDEO Palermo, Italo Cucci: “Conosco Di Piazza da una vita, ha i mezzi e la giusta passione per fare bene”)

All’interno del faldone consegnato al Comune di Palermo, la società che si è infine aggiudicata il diritto di rappresentare e far ripartire il club siciliano nel calcio italiano, ha inserito anche quattro assegni da 250 mila euro ciascuno, fondamentali per poter pagare la tassa da un milione di euro richiesta dalla Federazione per l’iscrizione in sovrannumero al torneo dilettantistico:

Sempre domani, il Covisod riferirà al Consiglio direttivo della Lega Nazionale Dilettanti i propri pareri sulle domande di iscrizione pervenute (di cui 162 provenienti da società aventi diritto per meriti sportivi). Le ammissioni saranno ratificate dalla Lega, di concerto con la Figc, nella giornata di mercoledì. Dopodiché si potrà procedere con la composizione dei gironi, col Palermo che potrebbe doversi preparare a trasferte più lunghe rispetto alla avversarie“.

(Il nuovo Palermo: Mirri presidente, Sagramola ad e Di Piazza vicepresidente. Il sogno è Zeman come dt. I dettagli)

Sempre secondo quanto riferito stamani dal noto quotidiano regionale, infatti, non sarebbe da escludere che i siciliani possano essere spostati nel girone G, che di solito vede coinvolte le società provenienti da Lazio e Sardegna. Una volta rese note tutte le partecipanti dei vari gironi e formati i calendari del prossimo campionato, comunque, il Palermo potrà finalmente concentrarsi solo sul campo, con le date della preparazione estiva ancora da stabilire.

Come successo al Bari nel corso della passata stagione, anche i rosanero potrebbero esordire soltanto durante la prima giornata di campionato e non nel turno preliminare di Coppa Italia, che andrà in scena il 18 agosto: “Troppo presto per una squadra che ad oggi nemmeno esiste e che inizierà a prendere forma solo nei prossimi giorni, in modo da essere pronta per il 1° settembre, quando prenderà il via la scalata verso la Serie C“.

(Palermo, si valuta la sede del ritiro: blitz di Dario Mirri a Petralia Sottana, i dettagli…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy