Palermo, tre settimane per essere al top: archiviare e ripartire per arrivare al meglio al derby contro il Catania

Tre settimane per essere al top in vista del derby contro il Catania

“Palermo, tre settimane per essere al top”.

Titola così l’odierna edizione de ‘La Repubblica’, che punta i riflettori in casa rosanero. Un avvio di stagione decisamente da dimenticare per la squadra di Roberto Boscaglia: zero le vittorie conquistate, un solo punto in classifica e zero gol segnati dopo tre partite.

“La cosa più importante per i rosanero è non perdere la sicurezza. Commettere un errore ci può stare, ripeterà Boscaglia ai suoi giocatori, ma avere paura di sbagliare non è ammesso. Con il gruppo al completo, infortunati compresi a seguire gli allenamenti o a recepire i dettami tecnici come si fa con i compiti a casa a scuola, si lavorerà sui concetti di Petralia Sottana: 4-2-3-1, profondità, recupero palla e azioni da gol. Tutto quello che fino ad ora il Palermo non è riuscito a mettere in mostra”.

Calciomercato Palermo, ufficiale l’acquisto di Almici l’ex terzino destro dell’Hellas Verona è un nuovo giocatore rosanero

Inoltre, l’obiettivo principale del tecnico originario di Gela “è quello di portare tutti i giocatori allo stesso livello di preparazione atletica con un ritmo partita il più omogeneo per tutti”. Dopo un inizio da incubo, dunque, per il Palermo inizia adesso l’operazione rilancio; e con l’arrivo di Alberto Almici, che ieri ha firmato un triennale con il club rosanero “uno dei problemi sottolineati più volte da Roberto Boscaglia è stato risolto. L’allenatore del Palermo ha trovato il terzino destro che nelle considerazioni del tecnico serviva per completare la rosa”. Archiviare, metabolizzare e ripartire per arrivare al meglio della condizione al derby col Catania dell’8 novembre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy