Palermo, si inizia a progettare la Serie C: contratti da rimodulare e prestiti da rinnovare. Tutte le idee della società rosanero

Palermo, si inizia a progettare la Serie C: contratti da rimodulare e prestiti da rinnovare. Tutte le idee della società rosanero

La società di viale del Fante starebbe pensando già in ottica promozione. Diversi calciatori verso la conferma, per gli under si cercano gli accordi con le società di appartenenza

La premessa fondamentale è che nessuno deve dare per già archiviato un campionato che è ancora lungi dall’essere vinto. Il vantaggio aumentato può infondere maggiore serenità e fiducia all’intero ambiente ma non deve fare abbassare la tensione“.

Apre così l’edizione odierna de Il Corriere dello Sport parlando dei progetti futuri del Palermo. La formazione di Pergolizzi è prima in classifica con ben sette punti sulla principale concorrente alla promozione in Serie C, il Savoia. La società rosanero, visti gli obiettivi che vuole raggiungere nel giro di breve tempo, starebbe anche iniziando a riflettere in vista dell’approdo in Serie C.

Cambieranno totalmente le formule contrattuali, gli accordi oggi in essere andranno rimodulati su schemi pluriennali anche se nella maggior parte dei casi con molti giocatori esiste già un’intesa verbale per prolungare la permanenza a Palermo. In attesa delle conferme dei protagonisti in questo scorcio finale di stagione, si può però dire che la società ritiene già presente una base valida per una serie C di rango. Formata essenzialmente da chi in estate ha sposato un progetto accettando di venire a Palermo in D, scendendo anche più di una categoria (Pelagotti, Lancini, Martinelli, Crivello, ora anche Floriano) e adesso desidera proseguire la sfida in una serie superiore“, si legge.

Oltre agli over, il Palermo avrebbe in mente di confermare anche diversi giovani che si sono messi fin qui in mostra in campionato. Gli unici under di proprietà del club di viale del Fante sono Doda, Rizzo Pinna e Ambro, mentre gli altri profili sono in prestito da altre squadre. Con le società di appartenenza e con i rispettivi agenti la dirigenza rosanero vanta un ottimo rapporto che potrebbe agevolare il rinnovo degli accordi per i vari Peretti, Langella, Kraja, Silipo e forse anche per Felici, pezzo pregiato del Lecce.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sbt5 - 2 settimane fa

    I consigli di Perinetti, uomo di grande esperienza non vengono mai ascoltati. Ovviamente abbiamo a che fare con presuntuosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy