Palermo-Savoia, la corsa ai record finisce qui: lo stop interno contro i campani pregiudica la caccia ai primati…

Dopo dieci vittorie consecutive, arriva il primo stop per il Palermo di Rosario Pergolizzi: un incidente di percorso che non inficia quanto di buono costruito fin qui ma interrompe la caccia ai record dei rosanero…

Un lunedì dal risveglio insolito per la compagine rosanero. Il Palermo deve fare i conti col sapore amaro, inedito in questa stagione, della sconfitta. Dopo i dieci successi consecutivi è arrivato il primo stop. Il Savoia ha sbancato il “Barbera” grazie ad un gol firmato Diakite, al culmine di una gara intensa, combattuta e decisamente spigolosa. La squadra di Pergolizzi rimane comunque saldamente in vetta alla classifica del proprio girone mantenendo un margine considerevole sulle più immediate inseguitrici. Lo scivolone interno contro i campani resta un fastidioso incidente di percorso ma non inficia minimamente la bontà del percorso esaltante intrapreso fin qui dal Palermo di Hera Hora. La corsa verso il ritorno tra i professionisti non è compromessa, la caccia ai record invece si ferma giocoforza qui per la formazione siciliana.

L’edizione odierna del “Giornale di Sicilia” si sofferma proprio sui primati che sfumano inevitabilmente con l’arenarsi della striscia di vittorie consecutive. Il Thieve Valdagno rimane depositario della miglior partenza di sempre in Serie D. Meglio così in ragione di cabala e scaramanzia se si pensa che i veneti riuscirono infatti in un’altra impresa, ovvero perdere la leadership nel girone dopo un avvio inarrestabile Il Sedan, club militante nella Serie D francese, ha collezionato l’undicesima vittoria consecutiva, privando il Palermo del record europeo di longevità a punteggio pieno nel rispettivo campionato di pertinenza. Nell storia del campionato di Serie D,  si legge nell’approfondimento sul tema pubblicato dal noto quotidiano regionale, sono state sei le squadre capaci di vincere il proprio girone senza mai perdere una partita: Licata e Gioventù Brindisi nel 1981/82 , Fasano nel 1992/93, Biellese nel 1996/97, Maceratese nel 2014/15 e Parma nel 2015/16  Dopo il blitz al Barbera del Savoia, il Palermo perde la chance di collezionare una stagione calcisticamente senza macchia, ovvero priva di sconfitte nel ruolino di marcia, e rinuncia suo malgrado a il proprio nome nel libro dei record dell’universo dilettantistico del calcio nazionale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy