Palermo, rebus vice-Lancini: scelte obbligate per Pergolizzi. Peretti in pole, idea Marong. Le ultime

Il tecnico rosanero non ha ancora scelto il sostituto dell’ex difensore del Brescia. Contro l’Acr Messina retroguardia da inventare, Peretti in vantaggio su Marong

peretti

Una difesa obbligata, ma con una valutazione ancora in sospeso. Pergolizzi, ieri in campo a Carini senza stampelle né tutore, deve sciogliere il nodo del vice-Lancini in mezzo alla difesa“.

Apre così l’edizione odierna de Il Giornale di Sicilia, parlando delle probabile scelte del tecnico rosanero in vista della sfida contro l’Acr Messina. Il Palermo è chiamato alla vittoria dopo le ultime due deludenti gare contro Savoia e Palmese, nelle quali la formazione siciliana ha ottenuto solamente un punto. Il derby contro i peloritani può dare la giusta motivazione per riprendere la marcia che aveva contraddistinto l’avvio di stagione.

Palermo, Sagramola: “Grande calcio al Barbera, era un’abitudine qualche anno fa. Anche in D tifosi entusiasti. Il nostro progetto…”

Pergolizzi dovrà però fare i conti con le pesanti assenze di Crivello e Lancini: il primo per un problema alla coscia rimediato nel corso della gara contro la Palmese, il secondo dovrà invece scontare un turno di squalifica. Il tecnico rosanero ha già trovato in Accardi il sostituto del centrale palermitano, mentre per quanto riguarda il vice-Lancini l’allenatore sta ancora facendo delle valutazioni.

In pole al momento sembra esserci Peretti, subentrato a gara in corso contro la formazione calabrese, ma Pergolizzi non ha ancora deciso e potrebbe a sorpresa inserire Marong, che fin qui non ha mai giocato. Il centrale gambiano nelle ultime esercitazioni è infatti stato schierato al fianco di Accardi, mentre Peretti in coppia con Lancini, che sarà appunto assente per squalifica.

In campo anche Mauri e Mendola, entrambi reduci da un infortunio. Con loro anche due giovani della juniores, in attesa che rientrino gli infortunati Corsino, Sforzini e Crivello. Per i primi due i tempi per il rientro sono ancora lunghi, mentre per il centrale la speranza di Pergolizzi è quella di recuperarlo per il con l’Acireale, in programma l’8 dicembre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy