Palermo, Modica: “Boscaglia saprà risollevare la squadra. Sfida con la Cavese? Preferisco non esprimermi”

L’ex allenatore della Cavese dice la sua sulla stagione del Palermo

“Palermo, non demordere”.

È questo l’invito che arriva da Giacomo Modica, ex storico vice di Zdnek Zeman ed ex allenatore di Cavese e Vibonese. Nato Mazara del Vallo, il tecnico siciliano, esordito tra i calciatori professionisti con la maglia del Palermo in Serie B, nella stagione 1981-82. In rosanero ha giocato fino all’84 per poi tornare nel ‘90 e vincere la serie C nella edizione 91-92.

Dopo la sosta Modica avrebbe dovuto affrontare il Palermo da ex, alla guida della Cavese, ma il mese scorso ha deciso di dimettersi per tornare nella sua Mazara. Oggi, intervenuto ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’, l’allenatore originario di Trapani ha detto la sua sull’attuale campionato di Serie C: “Ancora c’è più di un girone da giocare. Il Palermo ha una buona squadra e un allenatore molto preparato: deve stare sul pezzo domenica dopo domenica. E poi, ricordiamoci che le strade che portano in B sono più di una. Rosanero al decimo posto? Se consideriamo tutte le traversie che hanno dovuto affrontare i rosanero, direi che ci può stare. Si tratta di un campionato anomalo per via del Covid. E il Palermo è stato colpito duramente. Bisogna accettare la situazione e guardare avanti con fiducia”.

“Cavese-Palermo dopo la sosta? Per ovvi motivi, preferisco non esprimermi. Mi limito a dire solo che dopo la sosta, comincerà un altro campionato, le differenze di classifica avranno un valore relativo – ha proseguito Modica -. Impatto con la Serie C pesante per i rosanero? Sì, ma ci sono delle valide spiegazioni: il Palermo ha cambiato tantissimo rispetto all’anno scorso, alcuni giocatori sono arrivati a campionato iniziato e non sono state fatte amichevoli in ritiro. In più, molti elementi non giocavano una partita da 6 mesi o giù di lì. Boscaglia è un signor allenatore, non lo scopro certo io, sa cosa fare. Sono sicuro che saprà risollevare il Palermo”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy