Palermo, mercoledì 24 la Curva Nord 12 si raduna a Piazza Pretoria: “Il nostro orgoglio è ancora vivo”

Palermo, mercoledì 24 la Curva Nord 12 si raduna a Piazza Pretoria: “Il nostro orgoglio è ancora vivo”

La Curva Nord 12 torna a farsi sentire: “Ci aspettiamo una scelta che tenga conto dei sentimenti della tifoseria e che rispetti quei criteri di valutazione positiva tanto sbandierati”

Giorni caldi in casa Palermo.

Lo scorso venerdì, il Consiglio Federale della Figc, a fronte delle valutazioni della Covisoc, ha decretato l’esclusione dal campionato di Serie B della compagine siciliana. Il club rosanero, pertanto, è fuori dal calcio professionistico. Adesso, dunque, bisognerà ripartire dai dilettanti, con l’obiettivo di provare nuovamente la grande scalata verso i piani alti del mondo del calcio.

A decidere il soggetto a cui affidare la rinascita del club di Viale dal Fante sarà il Sindaco, Leoluca Orlando, che nei giorni scorsi ha presentato l’avviso del bando per l’acquisizione di manifestazioni di interesse da parte di società sportive per l’iscrizione del Palermo al campionato di Serie D 2019/2020, dando così ufficialmente il via all’iter per l’assegnazione del titolo sportivo ad una nuova proprietà.

In attesa che venga scelta la nuova proprietà, la Curva Nord 12 torna a farsi sentire: i supporters rosanero, infatti, con una nota pubblicata sulla loro pagina Facebook, hanno comunicato che mercoledì 24 luglio alle ore 17.00 si raduneranno davanti al Palazzo delle Aquile, per chiedere che venga fatta una scelta saggia, tenendo conto dei sentimenti della tifoseria e che rispetti quei criteri di valutazione positiva tanto sbandierati.

“Il nostro futuro ripartirà nel momento in cui il Sindaco farà il nome di colui o coloro che avranno il compito, la fortuna e l’onore di riformare la nuova società rosanero! In attesa che venga presa questa decisione vogliamo ricordare, con la nostra presenza davanti Palazzo delle Aquile, che ci aspettiamo e ci auguriamo una scelta che tenga conto dei sentimenti della tifoseria e che rispetti quei criteri di valutazione positiva tanto sbandierati. 

Rimarcheremo che il nostro orgoglio, quello di un intera città è ancora vivo, ricordando a chiunque arrivi che subito dall’inizio dovrà fare i conti con chi per il Palermo è disposto a tutto. Per ogni tifoso di questa città, liberarsi dai dubbi, dai sospetti e vivere libero da pensieri negativi sull’operato dei suoi stessi dirigenti è diventato quasi un miraggio. Questi anni ci hanno sfiancato a tutti, abbiamo una voglia pazza di sprigionare i nostri sentimenti, la nostra passione, occupandoci solo di calcio giocato, impiegando le nostre energie in maniera propositiva anziché usarle per controllare e combattere contro chi dovrebbe rappresentarci rispecchiando i nostri valori. Appuntamento quindi mercoledì 24 dalle 17 in poi a piazza Pretoria”.

Di seguito, il post in questione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy