Palermo-Marina di Ragusa, vicino un altro record: Pergolizzi conferma l’undici titolare, Santana dal 1′. La probabile formazione rosanero

Palermo-Marina di Ragusa, vicino un altro record: Pergolizzi conferma l’undici titolare, Santana dal 1′. La probabile formazione rosanero

I rosanero scenderanno in campo alle ore 15 allo stadio Renzo Barbera, attesi 15mila spettatori sugli spalti

Troppo facile per essere vero. Il calendario offre al Palermo la quarta vittoria consecutiva, la possibilità di un poker inedito, su un piatto d’oro. Come un comodo buffet“.

Apre così l’edizione odierna de Il Giornale di Sicilia parlando del possibile record che i rosanero possono stabilire in caso di successo questo pomeriggio alle ore 15 allo stadio Renzo Barbera contro il Marina di Ragusa. Il Palermo, in nessuna categoria, ha mai iniziato la stagione con quattro successi consecutivi. Un’occasione importante con una matricola del campionato di Serie D. La compagine ragusana è infatti perlopiù composta da giovani, con un’età media di circa 22 anni. Tanti i palermitani presenti in rosa dall’allenatore Utro ai calciatori Calivà, Bonfiglio, Giuliano, Mauceri e Mancuso.

Il clima del Barbera sarà quello che con tutta probabilità accompagnerà tutte le gare interne dei rosanero, con una cornice di circa 15mila spettatori sugli spalti. Entusiasmo scaturito grazie alla passione e alle novità introdotte dala nuova proprietà che ha raggiunto anche il record di abbonamenti sottoscritti nella quarta serie italiana: 10.446 tessere.

Palermo-Marina di Ragusa, altro che Serie D: 15 mila spettatori e riflettori sul Barbera! “Quelli che il calcio” e il fan club da New York…

Pergolizzi insisterà sull’ormai consueto 4-3-3, modulo col quale i rosanero sono scesi in campo in tutte le gare ad esclusione della prima contro il Marsala. A prescindere dallo schieramento “il Palermo ha costruito una squadra che se trova il ritmo e la convinzione giusta, se riuscirà ad abbinare fiducia nei propri mezzi e umiltà, può imporre il proprio calcio a chiunque“, si legge sul quotidiano.

Tra i pali confermassimo Pelagotti, che fin qui ha subito in campionato solamente due reti, entrambe nella gara interna contro il San Tommaso (eurogol di Tedesco e autorete di Accardi); in difesa nessuna variazione con Doda sulla corsia destra, Lancini e Crivello al centro e Vaccaro sulla corsia mancina; a centrocampo Martin in cabina di regia, con Kraja e Martinelli ai suoi fianchi; in avanti tridente composto da Felici, Ricciardo e Santana.

Palermo (4-3-3): Pelagotti; Doda, Lancini, Crivello, Vaccaro; Kraja, Martin, Martinelli; Felici, Ricciardo, Santana. All. Pergolizzi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy