Palermo, Lucca e Santana per rinascere: Boscaglia si affida alla strana coppia per risalire la classifica

I due rosanero hanno fatto la differenza nella vittoria contro il Bisceglie

lucca

Mario Alberto Santana e Lorenzo Lucca per la rinascita del Palermo.

I due nella sfida vinta dai rosanero contro il Bisceglie si sono presi senza dubbio lo scettro di migliori in campo. L’argentino per la “garra” e la qualità immensa proposta e anche per l’assist e mezzo confezionato in partita, il giovane ’00 per la doppietta messa a segno. La differenza di età tra i due è notevole, sono diciannove gli anni che separano i due compagni di reparto: infatti quando nel dicembre ’99 Santana esordiva con la maglia del Gimnasia Jujuy, la mamma di Lorenzo Lucca scopriva di essere incinta.

Lo schieramento dal 1′ del sudamericano è stato una sorpresa, meno la posizione in campo visto che negli ultimi giorni era stato provato proprio come mezzala. Una parte del campo, scrive l’edizione odierna de ‘Il Giornale di Sicilia’,  che aveva già occupato nel match interno contro il Teramo quando subentrò a Gregorio Luperini nell’ultimo quarto d’ora. Prestazione maiuscola quella offerta dal capitano dalla quale ha beneficiato anche Lorenzo Lucca. Il classe ’00 ha firmato il gol del pari proprio sul servizio del numero 11 spezzato in seguito da Rauti, la seconda rete invece l’ha messa a segno a pochi minuti dal termine con Santana fuori dal campo. Otto gol in sette partite per il gigante di Moncalieri che non si è ancora sbloccato in trasferta, con il Palermo che ha infatti il peggior attacco esterno dell’intero girone. Un tabù che Lucca vorrebbe sfatare nella gara di mercoledì in casa della Turris, le sue otto reti sono un record per un classe ’00 almeno in Lega Pro. Il Palermo si aggrappa a Lucca e Santana.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy