Palermo, l’agente di Bellusci: “Lo sfogo di Peppe non mi meraviglia, vuole andare in A con i rosanero…”

Il procuratore del difensore rosanero ha detto la sua in merito all’attuale situazione che sta attraversando il club di viale del Fante

Lo sfogo.

La richiesta di aiuto avanzata da Giuseppe Bellusci al termine della gara contro il Foggia ha fatto il giro del mondo. Il difensore del Palermo ha chiesto alla stampa ed ai tifosi di stare vicini alla squadra in questo momento di difficoltà. L’incerta situazione societaria di certo non sta giovando agli uomini di Roberto Stellone che nelle ultime tre partite hanno ottenuto solamente un punto.

Intervistato da Tuttomercatoweb, l’agente di Bellusci, Michelangelo Minieri ha detto la sua sullo sfogo avuto dal suo assistito: “Dispiace a tutti vedere il Palermo non più come una volta. Al Barbera ho giocato da avversario e trovavo sempre un clima molto caldo… lo sfogo di Peppe non mi meraviglia, è un ragazzo vero, di cuore. Conosco Peppe da quando giocavamo insieme ad Ascoli. Dietro il calciatore c’è un uomo vero”.

Diversi club avevano sondato il terreno per il difensore, ma l’intenzione di Bellusci è quella di portare nella massima serie i rosanero: “Anche all’inizio dell’anno c’erano diversi apprezzamenti che però sono sfociati in un nulla di fatto. Peppe vuole tornare in Serie A con il Palermo”.

In casa Palermo vi è però tanta confusione, ma l’agente del classe 1989 si augura che tutto possa tornare alla normalità: “Spero che si sistemi. Palermo, come Bari e Avellino, è una piazza importante. Mi auguro che al Palermo non succeda quello che è successo alle altre due piazze“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy