Palermo, il Savoia punge e Sagramola replica: “Commentano i nostri rigori? Malizia e cultura del sospetto. La smettessero di giocare ad orari diversi”

Palermo, il Savoia punge e Sagramola replica: “Commentano i nostri rigori? Malizia e cultura del sospetto. La smettessero di giocare ad orari diversi”

Le dichiarazioni allusive del presidente onorario del Savoia, Mazzamauro, scatenano la replica piccata dell’amministratore delegato del Palermo, Rinaldo Sagramola

Il duello serrato tra Savoia e Palermo valica i confini del rettangolo di verde.

La sfida tra i due club si estende anche sul campo mediatico in seguito alle dichiarazioni, chiaramente allusive e tendenziose, del presidente onorario della compagine campana, Alfonso Mazzamauro, a margine del vittorioso match della sua squadra contro il San Tommaso. Al Renzo Barbera è andata scena la sfida tra i rosanero e il Marsala, gara valida per la diciottesima giornata del girone I del campionato di Serie D: i padroni di casa si sono imposti, pur soffrendo, col punteggio di 3 a 1 grazie ai gol di Juan Mauri (su calcio di rigore), Christian Langella e Andrea Silipo. Vittoria nitida e preziosa che consente alla compagine di Pergolizzi di mantenere il primato in graduatoria. Proprio il successo del Palermo sul Marsala è stato oggetto di alcune particolari considerazioni in sede di conferenza stampa da parte del dirigente del club di Torre Annunziata.

Ho letto che al Palermo hanno dato un altro rigore, l’altra volta due non voglio fare nessuna polemica, ma sono cose che è giusto segnalare. Speriamo che nessuno verrà condizionato per il prosieguo. Ci tengo a precisare che io simpatizzo Palermo sin da piccolo, ma ora rappresento il Savoia e arrivato a questo punto me la gioco. A parte 20 minuti di buon livello, la partita non mi è piaciuta molto. Complimenti al San Tommaso e al loro allenatore, noi siamo stati solidi. Una rosa più completa della nostra non l’ha nessuno“.

Un’ illazione in merito a presunti favori arbitrali ricevuti dal club rosanero che non è di certo stata gradita dagli stati generali del club di proprietà del binomio Mirri-Di Piazza. A replicare con toni decisi e risoluti alle dichiarazioni di Mazzamauro ci ha pensato l’amministratore delegato del Palermo, Rinaldo Sagramola, ripercorrendo alcuni trascorsi non proprio fortunati per la formazione rosanero legati ad episodi arbitrali relativi alla stagione in corso.

Leggo stupito del malizioso commento del presidente onorario del Savoia a proposito dei rigori concessi a nostro favore. Alimenta ad arte un clima di sospetto- ha dichiarato Sagramola nella nota ufficiale diramata dal club di Hera Hora- che non ha ragione di essere. Basterebbe ricordasse gli episodi a noi sfavorevoli, compresi i gol regolari che ci sono stati annullati, proprio con il Savoia, sul punteggio ancora dello 0 a 0, e con l’Acireale. Ad ogni modo, per rispetto della serietà del torneo, anziché montare inutili polemiche, sarebbe meglio che la smettessero di giocare in orari diversi rispetto a quello di calendario!”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-5345498 - 2 mesi fa

    Sagramola ha ragione: perché non giocano come tutti alle 14h30 e la smettono di fare i furbetti?comment_parent=0

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy