Palermo, il pullman del club danneggiato a Messina: il mezzo della società rosanero preso a sassate

Le ultime su quanto accaduto a Messina

palermo

Brutta disavventura per il Palermo diretto a Bari.

Il pullman della formazione rosanero è stato preso a sassate da alcuni soggetti ignoti. Come riportato infatti dai mezzi di comunicazione ufficiali del club di Viale del Fante, il mezzo di trasporto della ditta Labisi era in viaggio verso Brindisi, dove nella giornata di domani avrebbe dovuto attendere l’intera schiera palermitana all’aeroporto. Giunto a Messina – nei pressi dell’imbarco per il traghetto diretto in Calabria – il bus è stato preso di mira da alcuni soggetti che, rigorosamente con il volto coperto, hanno danneggiato in maniera grave lo stesso mezzo.

Un finestrino rotto e molte altre componenti danneggiate. Questo il resoconto finale dei danni, che non permetteranno al pullman di proseguire il suo viaggio verso Brindisi. Un altro bus è già stato mandato a Messina per completare le operazioni di trasferimento del materiale tecnico, oltre che per trasportare i giocatori al San Nicola di Bari una volta giunto in territorio pugliese.

Di seguito la nota ufficiale del club rosanero.

“Il pullman del Palermo è stato preso a sassate questa sera mentre percorreva il viale Giostra a Messina, a poche centinaia di metri dagli imbarchi del traghetto per la Calabria. Il trasferimento, operato come sempre dall’azienda Labisi, era diretto a Brindisi dove domani mattina atterrerà l’aereo con i giocatori del Palermo, per spostarsi poi alla volta di Bari.
Come riportato dall’autista del bus, alcune persone con il volto coperto hanno colpito ripetutamente i vetri del mezzo, distruggendone uno e rendendo impossibile la prosecuzione del viaggio. Un altro mezzo è partito da Palermo per sostituire quello danneggiato, garantire il trasbordo di tutto il materiale tecnico necessario alla squadra e continuare il viaggio nella notte”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy