Palermo, il coordinatore LND Luigi Barbiero: “La FIGC deciderà il termine per l’iscrizione. Serie D o Eccellenza? Due opzioni…”

Palermo, il coordinatore LND Luigi Barbiero: “La FIGC deciderà il termine per l’iscrizione. Serie D o Eccellenza? Due opzioni…”

“Il Palermo attuale dovrebbe fare richiesta di collocazione all’interno dei quadri regionali, quindi eventualmente, laddove ne ricorrano tutte le condizioni di natura societaria e amministrativa, può chiedere l’iscrizione in un campionato regionale”

E’ solo questione di attesa, ma il Palermo è praticamente in Serie D.

La Covisoc, di concerto con la Lega B, nei prossimi giorni sancirà quali saranno le squadre che parteciperanno al campionato di cadetto, torneo dal quale il club rosanero sarà estromesso, vista la mancata presentazione della domanda di iscrizione. Per far ripartire il calcio nel capoluogo siciliano occorrerà creare un nuovo soggetto giuridico. La palla passerà nelle mani del sindaco Orlando che dovrà passare al vaglio tutti i progetti che gli verranno presentati da tutti i potenziali acquirenti. Intervistato da Il Giornale di Sicilia ha parlato il coordinatore della Lega Nazionale Dilettanti, Luigi Barbiero: “Scadenza per l’iscrizione? Le società che devono ricorrere attraverso il sindaco all’articolo 52 comma 10 non hanno alcun termine, ad oggi. La scadenza verrà indicata dal presidente Figc in risposta alla richiesta del sindaco, che chiederà l’attribuzione del titolo da assegnare ad un soggetto da lui individuato. Lì il presidente federale indicherà tutta la procedura per l’affiliazione“.

I requisiti a cui deve rispondere il nuovo soggetto giuridico sono diversi e vi è anche la possibilità di scegliere tra la quarta serie e l’Eccellenza: “Deve presentare un business plan, deve presentare un fondo perduto e provvedere all’iscrizione al campionato di Serie D o Eccellenza, perché sono previste le due opzioni. Da lì poi si conoscerà il termine entro cui il sindaco dovrà accreditare la nuova società“.

Barbiero poi spiega che se l’attuale società dovesse continuare ad operare si potrebbe ugualmente fare richiesta di iscrizione in Serie D per un nuovo soggetto giudico: “Si può comunque creare un soggetto indipendente, perché dall’esclusione dal campionato deriva la revoca dell’affiliazione, che spetta direttamente al presidente federale. Il Palermo attuale dovrebbe fare richiesta di collocazione all’interno dei quadri regionali, quindi eventualmente, laddove ne ricorrano tutte le condizioni di natura societaria e amministrativa, può chiedere l’iscrizione in un campionato regionale. Non Eccellenza o Promozione, lo escludo, ma un campionato giovanile o di terza categoria“.

Il coordinatore della LND, infine, si è soffermato sulla possibilità che ha la Figc di porre fine all’esistenza dell’attuale società: “Bisogna capire quali siano i motivi dell’esclusione, perché se dovessero sussistere motivi di grave inadempienza di natura economica, la Federazione potrebbe decidere di revocare l’affiliazione della società in questione, che dunque non potrebbe più partecipare ad alcun campionato calcistico“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy