Palermo, i passi per mettere le mani sulla C: obiettivo minimo quota 40, i rosanero puntano al bottino pieno

La formazione di Pergolizzi dopo il Giugliano affronterà Acireale, Castrovillari e Troina. Contro i campani sarà una vera e propria prova di forza

Il Palermo ha la possibilità di dare la spallata decisiva al campionato. Prima il Giugliano, poi l’Acireale, ed ancora Castrovillari fuori casa e Troina al Barbera per chiudere l’andata“.

Apre così l’edizione odierna de Il Corriere dello Sport parlando dei prossimi impegni della squadra rosanero a quattro gare dal termine del girone di andata del campionato di Serie D. L’obiettivo della formazione allenata da Rosario Pergolizzi è quello di chiudere la prima metà di stagione con oltre 40 punti e allungare il più possibili dalle inseguitrici, col Savoia in pole che nelle ultime giornate ha inanellato tre successi consecutivi.

Giugliano-Palermo, grandi numeri: rosanero difesa bunker, gialloblù attacco da record. La coppia De Vena-Caso Naturale è devastante

Nonostante lo strepitoso cammino esterno, con cinque vittorie e un pareggio, i rosanero non hanno certificato la loro superiorità a livello di prestazioni. Vittoria in rimonta contro il Biancavilla, poi solo successi per 1-0 e un pareggio con la Palmese per 0-0. Quello di domenica contro il Giugliano sarà un vero e propri test in tal senso, visto che i padroni di casa hanno ottenuto tra le mura amiche sei vittorie su sei.

I dubbi maggiori per il tecnico risiedono nel reparto offensivo, che al momento deve fare ameno di Sforzini e Ficarrotta. Santana è ancora ai box e domani verrà valutata la sua condizione per comprendere se è in grado di scendere in campo dal 1′: “L’argentino ha un fastidio al flessore che si porta dietro da domenica, viene monitorato con attenzione ma c’è ottimismo sulla sua presenza a Mugnano“, si legge.

Giugliano-Palermo, Santana in forte dubbio: argentino ancora a riposo. Kraja ok, Crivello verso il recupero

Pe quanto riguarda Crivello, invece, i tempi potrebbero stringersi, col centrale palermitano che sta cercando di recuperare il più in fretta possibile. L’ex Frosinone ha ripreso ad allenarsi e già contro il Giugliano potrebbe figurare tra i convocati: “La sua voglia è quella di esserci nel big match con l’Acireale anche se con gli infortuni muscolari è sempre consigliato usare molta prudenza“, conclude il quotidiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy