Palermo, è crisi di nervi? Tre espulsioni in dieci giornate: adesso rosanero più fallosi e meno performanti

Palermo, è crisi di nervi? Tre espulsioni in dieci giornate: adesso rosanero più fallosi e meno performanti

Il Palermo ha collezionato tre espulsioni dalla decima giornata di campionato ad oggi: un sintomo del calo, di prestazioni e lucidità, che i rosanero stanno vivendo

C’era una volta la squadra meno cattiva del girone, quella che dopo neanche venti partite di campionato ha già sul groppone tre espulsioni

L’edizione odierna del “Giornale di Sicilia” apre con queste parole, evidenziando come il Palermo, inizialmente delineatosi come una delle squadre meno cattive della Serie D, sia calato — oltre che in risultati e prestazioni — anche sotto tale aspetto. Il dietrofront sembra essere iniziato in occasione del match del “Barbera” contro il Savoia.

Palermo, Pergolizzi resta: la spending review e l’ambizione di andare in Serie C. La società avrebbe anche fatto a meno di prendere Floriano

Ben tre, ad oggi, le espulsioni collezionate dagli uomini di Rosario Pergolizzi. Due rossi diretti e uno per doppia ammonizione. La prima proprio nel decimo turno, a carico di Luca Ficarrotta per un fallo di reazione, così come l’ultima, incassata sabato da Francesco Vaccaro.

Il Palermo — si legge tra le righe del noto quotidiano — sta perdendo terreno e sta anche perdendo la lucidità, come si vede da certi episodi a dir poco evitabili sul terreno di gioco. L’ultimo, al ‘De Cicco’ di Pratola Serra, nella gara di sabato contro il San Tommaso. A pochi istanti dal fischio finale, Vaccaro si lascia sopraffare dal nervosismo e dà uno spintone a Madonna, proprio sotto gli occhi dell’arbitro (…) Quella del terzino è la terza espulsione stagionale per la squadra di Pergolizzi, che nelle prime nove giornate di campionato è stata decisamente in testa per quanto riguarda le graduatorie di sportività nel Girone I. Alla decima giornata, invece, è girato tutto storto. Sia per i risultati, sia per i nervi. Contro il Savoia il Palermo ha beccato la prima sconfitta stagionale, maturata a seguito della prima espulsione stagionale. Il rosso mostrato a Ficarrotta per un fallo di reazione ha aperto il vaso di Pandora, scatenando sia la crisi di risultati per i rosa, sia la crisi di nervi di una squadra che ha iniziato ad essere più fallosa. Un’inquietudine che si è ripetuta nell’altra partita cruciale di questo campionato, quella giocata al ‘Barbera’ contro l’Acireale. Altra sconfitta contro un altro avversario d’alta classifica, ma soprattutto un’altra partita chiusa in dieci. In quel caso, toccò a Lancini lasciare anzitempo il terreno di gioco per doppia ammonizione, beccandosi il secondo rosso stagionale”.

Il Palermo, adesso, rischia di pagare caro queste ingenuità. L’espulsione di Francesco Vaccaro potrebbe infatti tenere fuori dal campo il terzino per più di un turno e, complice anche l’infortunio di Massimiliano Doda, destabilizzare gli equilibri della difesa nelle prossime gare.

Palermo, emergenza under e terzini: infortunio per Doda, Vaccaro rischia più turni di squalifica. I dettagli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy