Palermo, difesa vicina ad un nuovo record: col Biancavilla basteranno 14 minuti. I numeri della retroguardia rosanero

Palermo, difesa vicina ad un nuovo record: col Biancavilla basteranno 14 minuti. I numeri della retroguardia rosanero

I rosanero non incassano reti in casa dalla prima giornata del girone di ritorno contro il Marsala. In quell’occasione ad andare in gol fu il palermitano Balistreri

Il bunker da trasferta punta a dare certezze anche tra le mura amiche“.

Apre così l’edizione odierna de Il Giornale di Sicilia parlando della retroguardia rosanero. Il Palermo nelle due ultime gare interne non ha incassato reti, contro Roccella e FC Messina. Domenica contro il Biancavilla potrebbe arrivare la terza gara con la porta imbattuta al “Barbera“. L’ultimo marcatore è stato Balistreri in occasione della sfida col Marsala, con l’attaccante palermitano che andò in rete al minuto 51: “I restanti 39 minuti più i 180 di gioco nelle sfide con Roccella e Fc Messina valgono, per ora, un’inviolabilità di 219 minuti complessivi. Sarà necessario non subire reti nel primo quarto d’ora del match di domenica prossima per poter alzare ulteriormente l’asticella e mettere così a segno un nuovo primato stagionale, in quella che fino a qualche tempo fa sembrava essere la statistica meno adatta ai rosa“, si legge.

Gli etnei in questa stagione hanno già siglato una rete al “Barbera” in Coppa Italia, match poi vinto dal Biancavilla ai calci di rigore dopo l’1-1 maturato nei tempi regolamentari: “Per il nuovo primato di minuti senza concedere gol, al Palermo basterà resistere fino al 14’ del primo tempo. Se invece gli uomini di Pergolizzi vogliono dimostrare ancora una volta di avere invertito il trend in casa, quella contro gli etnei sarà un’occasione d’oro per mantenere l’imbattibilità. Il Biancavilla, infatti, ha realizzato sette reti in trasferta, meglio solo di Palmese (quattro) e Giugliano (sei)“, conclude il quotidiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy