Palermo, corsa al titolo sportivo. Ferrero conferma: “Ci sono anch’io. Non è il momento delle chiacchiere”

Palermo, corsa al titolo sportivo. Ferrero conferma: “Ci sono anch’io. Non è il momento delle chiacchiere”

Le dichiarazioni rilasciate dal presidente della Sampdoria, che presenterà il proprio progetto per la rinascita del Palermo

Potrebbe sbarcare nella giornata di oggi nel capoluogo siciliano.

Stiamo parlando di Massimo Ferrero. Il presidente della Sampdoria, che continua ad essere in trattativa con il gruppo Vialli per la cessione della società ligure, dopo il dietrofront a sorpresa, è tornato alla carica, pronto a presentare il proprio progetto per la rinascita del club rosanero.

La volontà dell’attuale patron blucerchiato sarebbe quella di riportare il Palermo in Serie A nel giro di tre anni: il suo business plan triennale prevede, oltre al ritorno dei rosanero nella massima serie, un investimento di circa venti milioni di euro per raggiungere tale obiettivo e la stabilità, a livello occupazionale, degli ex impiegati.

“Ci sono anch’io e più di prima – ha dichiarato Ferrero, intervistato ai microfoni del ‘Corriere dello Sport’ -. Verrò a presentare il bando, spiegherò che non è il momento delle chiacchiere. Lascio la palla al sindaco Orlando. Aspettiamo i risultati. Attenzione piuttosto a non perdere tempo con illusioni altrimenti poi, per completare il progetto della A, gli anni si allungano e il tifoso perde entusiasmo e pazienza”.

Ricordiamo che alle ore 20 di oggi, martedì 23 luglio, si chiuderà il bando per l’acquisizione del club rosanero.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy