Palermo, campo d’allenamento: nodo Boccadifalco. Campo in perfette condizioni, ma bisogna attendere

La formazione di Pergolizzi continua a lavora al Pasqualino di Carini. Il vecchio Palermo, nonostante il fallimento, ha l’accordo con l’Ente militare fino al 2021

Doppio funzionamento del cancello del ‘Tenente Onorato’: aperto per gli azzurri ma ancora chiuso per i rosanero“.

Apre così l’edizione odierna de Il Corriere dello Sport parlando dell’attuale situazione legata al campo militare di Boccadifalco, che nelle passate stagioni è stato il terreno di gioco nel quale il Palermo si è allenato. La struttura è stata utilizzata nelle ultime settimane della nazionale azzurra: prima la squadra femminile ad ottobre, poi dalla formazione guidata dal ct Mancini nei giorni scorsi.

Calciomercato Palermo, acquisti sì ma non subito: avanti con l’organico assemblato in estate. La situazione

Chi non si è mai allenato al ‘Tenente Onorato‘ è invece il nuovo Palermo di Mirri e Di Piazza, nonostante nelle scorse settimane sembrava quasi tutto pronto, anche in virtù del fallimento dell’U.S. Città di Palermo. Proprio quest’ultima vicenda, però sembra aver avuto un “effetto contrario“, con la pratica che è passata nelle mani del curatore fallimentare, visto che l’accordo con l’Ente militare scade nel 2021. Il campo è in perfette condizioni e pronto per essere utilizzato, ma adesso la palla sembra scottare. Bisognerà attendere i tempi burocratici (dicembre, o addirittura gennaio, ndr) per vedere nuovamente i rosanero allenarsi in città.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy