Palermo, bomber Ricciardo: otto gol e scettro di capocannoniere. Cozza: “Può superare il suo record di 20 reti”

Palermo, bomber Ricciardo: otto gol e scettro di capocannoniere. Cozza: “Può superare il suo record di 20 reti”

L’attaccante messinese ha messo a segno con la maglia rosanero tre doppiette, tutte in casa. Il suo ex allenatore, Ciccio Cozza: “A Lentini era contestato e voleva andarsene, poi diventò il miglior marcatore”

Otto gol in nove presenze e lo scettro di capocannoniere nel Girone I. Il digiuno di Ricciardo, sempre che di digiuno si possa parlare, è durato solo due settimane“.

Apre così l’edizione odierna de Il Giornale di Sicilia, parlando di Giovanni Ricciardo, attaccante del Palermo, autore fin qui di otto reti in nove gare di campionato. Senza i suoi gol la squadra rosanero ha sconfitto ugualmente Nola e Licata, ma dopo questo breve stop di marcature, il bomber messinese contro il Corigliano ha messo a segno la sua terza doppietta personale, portandosi in vetta alla classifica cannonieri.

Il suo ex tecnico ai tempi della Sicula Leonzio, dove ha siglato 15 reti, trascinando i lenitesi tra i professionisti, si è espresso così in merito al centravanti messinese: “Quando arrivai a Lentini era contestato e voleva andarsene, poi diventò il miglior marcatore – ha raccontato Ciccio Cozza, ex fantasista della Reggina, che lo ha allenato nella stagione 2016/17 -. Gli ho detto semplicemente di giocare più vicino allo specchio della porta, lui si è messo a disposizione e ho adattato la squadra su di lui. Ne abbiamo vinte quindici di fila e siamo stati promossi“.

Palermo-Corigliano 6-0: le pagelle dei quotidiani. Pergolizzi 10 e lode: Ricciardo bomber, Martin e Ficarrotta incantano il “Barbera”

Il record di gol di Giovanni Ricciardo è di 20 reti con la maglia del Cesena, dopo nove gare in rosanero il numero 9 del Palermo ha già siglato 8 reti: “Da un attaccante come lui – ha proseguito Cozza – mi aspetto sempre di più, soprattutto in una squadra come il Palermo. Dal mio punto di vista, può anche superare i venti gol“. Un gol col Savoia, prossimo impegno dei rosanero domenica prossima al Barbera, gli permetterebbe di portarsi già a metà strada dal traguardo.

Anche dopo la splendida stagione con i romagnoli, però, il club bianconero non ha puntato su di lui per il campionato di Serie C, ma Cozza ha la sua idea: “Si è adattato a questa categoria – ha concluso Cozza – e sa di essere probabilmente il giocatore più importante, ovunque vada a giocare. In Serie C però il Palermo può puntare su di lui, sicuramente. Ci sta alla grande in questa categoria“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy