Palermo, avv. Malagnini: “I rosanero non possono fare più nulla, verranno esclusi dalla B”

Palermo, avv. Malagnini: “I rosanero non possono fare più nulla, verranno esclusi dalla B”

Il noto legale, esperto di diritto sportivo, non vede via d’uscita per la situazione in cui si è trovato invischiato il club di Viale del Fante

Luciano Ruggiero Malagnini analizza la situazione paradossale che ha colpito il Palermo.

Palermo di fronte al bivio, alle 12 la riunione del Cda: concreto il rischio di liquidazione

L’avvocato esperto di diritto sportivo è tornato sul caos che si è venuto a creare intorno al club di Viale del Fante in seguito al mancato deposito della fideiussione. Il club rosanero adesso può solo sperare in un miracolo, sebbene in queste circostanze la legge parli chiaro. Le dichiarazioni del noto legale rilasciate ai microfoni di tuttomercatoweb.com.

Calciomercato Palermo, il Lecce avanza per Puscas: l’Eupen su Embalo, il futuro di Nestorovski…

“Non penso che il Palermo possa fare più niente. La fideiussione andava depositata entro il 24/06. Con la nuova legge non si può più integrare la documentazione, a meno che non ci sia un errore di valutazione della Covisoc. Il Palermo tecnicamente verrà escluso dalla Serie B. Teoricamente questa società potrebbe partire da un campionato di terza categoria. Tutti i calciatori verranno svincolati. Incluso il settore giovanile. A seguito della dichiarazione di fallimento invece si perderebbe anche l’affiliazione. Credo che il Palermo possa provare a ripartire dalla Serie D. Il Palermo non si iscrive, le norme su ripescaggi e riammissioni sono chiare. Il Venezia farà la B al posto del Palermo, non ci dovrebbero essere più dubbi. Quest’anno sicuramente ci saranno controlli più serrati”.

Palermo, oggi l’ispezione di Deloitte in sede: da verificare il pagamento degli stipendi

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy