Palermo-ACR Messina, la squadra di Zeman con la carica di 500 tifosi: il “Renzo Barbera” si tinge di giallorosso

Cresce l’attesa per Palermo-ACR Messina: i tifosi giallorossi pronti ad invadere il capoluogo siciliano per supportare la squadra di Zeman

“ACR Messina con la carica di 500 tifosi”.

Titola così l’odierna edizione de ‘La Gazzetta del Sud’. Domani al “Renzo Barbera” si giocherà derby che manca da più di dieci anni, eppure in città non si respira l’aria di una gara importante. La media spettatori sembra addirittura esser stimata al di sotto della gare precedenti in cui è stata impegnato il Palermo mister Rosario Pergolizzi, situazione del tutto diversa si è, invece, registrata a Messina dove sono stati già staccati circa 486 biglietti e considerando che la prevendita terminerà alle 19.00 di oggi, il numero potrebbe crescere ancora.

“Una fetta del “Barbera” sarà tinta di giallorosso e la squadra ha un motivo in più per centrare un risultato positivo. Giovanni Lavrendi è tornato due anni dopo. Non ha ancora la forma migliore e dovrà pazientare per ricavarsi un posto nell’undici, ma domani ci sarà anche lui nella lista dei convocati per la sfida del “Barbera”.

Dunque, domani lo Stadio di Viale del Fante farà da palcoscenico ad una gara tanto importante quanto interessante: da una parte i rosanero, che dopo le prime dieci vittorie consecutive hanno subito una deludente frenata, pertanto sono chiamati a metabolizzare, archiviare, ripartire e invertire il trend. Dall’altra, i giallorossi, consapevoli di aver appena imboccato il sentiero giusto per poter puntare in alto, grazie all’arrivo di Karel Zeman che ha riportato in squadra il giusto entusiasmo e le giuste motivazioni.

“Qualche settimana fa sarebbe stata una sfida impari tra una capolista che sapeva solo vincere e un’ Acr in evidente affanno. Quel Palermo capace di infilare dieci vittorie consecutive ha tirato il fiato negli ultimi 180 minuti, pur mantenendo un ampio vantaggio sulle inseguitrici. L’ Acr è a ­11 dalla vetta ­ sul campo sarebbe ­14 ­ ma oggi più che mai crede in quella che sarebbe una grande impresa. Ci è riuscito il Savoia due settimane fa a scalfire le prime certezze di una squadra che avrà assenza importanti in difesa e di fronte un avversario in grande salute. Domani al “Barbera” c’ è un Palermo­-Acr Messina che in D è gran derby del prestigio e del blasone”, scrive il noto quotidiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy