Palermo-ACR Messina, ammenda del Giudice Sportivo alla società rosanero. Il motivo…

Il Giudice Sportivo ha inflitto un’ammenda al Palermo a causa di un gesto di un tifoso nel corso del match contro l’ACR Messina

Ammenda per il Palermo.

Il Giudice Sportivo del Girone I di Serie D ha inflitto al club del duo Mirri-Di Piazza una multa di 600 euro a causa di un comportamento antisportivo tenuto da un tifoso sugli spalti del “Renzo Barbera” in occasione del match contro l’ACR Messina. Di seguito il comunicato.

“Il Giudice Sportivo, Avv. Aniello Merone, assistito dai Sostituti Avv. Fabio Pennisi, Avv. Giacomo Scicolone con la collaborazione del rappresentante dell’A.I.A., Sig. Sandro Capri e del responsabile di segreteria Sig. Marco Ferrari nella seduta del 27 novembre 2019, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

Euro 600,00 PALERMO S.S.D.A R.L. Per avere propri sostenitori lanciato sul terreno di gioco una bottiglia semipiena di acqua all’indirizzo di un calciatore della squadra avversaria che si trovava a terra nei pressi della linea laterale, senza tuttavia colpirlo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy