Napoli, il pugno duro di De Laurentiis dopo l’ammutinamento: in arrivo maxi-multa e squadra in Tribunale. I dettagli

Ecco la decisione di Aurelio De Laurentiis dopo l’ammutinamento dello scorso 5 novembre: lunedì le raccomandate ai calciatori

Linea dura di Aurelio De Laurentiis contro gli azzurri.

Secondo quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport’, entro la giornata di lunedì i calciatori del Napoli riceveranno le raccomandate della società, l’avviso della maxi-multa per l’ammutinamento della notte del 5 novembre scorso. “E’ volato via un tempo, dalle notte del 5 novembre, quella immediatamente successiva alla sfida con il Salisburgo, che non è stato sufficiente per attenuare il dolore che s’avverte ancora nella carne e che ha spinto De Laurentiis da Los Angeles a imporsi un atteggiamento da ‘duro’, con le richieste più severe possibili, codici in una mano e contratti (con tanto di riferimento ai danni di immagine) nell’altra: ci sarà da avviare procedimenti, con risarcimento pari al 25% (sul lordo mensile), in qualche caso, e se fosse possibile, toccando persino il 50% e dunque incidendo in maniera sensibile sugli stipendi e in modo esemplare sulle coscienze”, si legge.

Le sanzioni, inoltre, saranno più pesanti per quei giocatori individuati come protagonisti e fautori della sommossa. Ma non solo, perché – come informa Sky Sport – De Laurentiis sarebbe in procinto di avviare anche un procedimento con rito ordinario in Tribunale civile per danni d’immagine, con un contenzioso che potrebbe raggiungere la cifra di 7-8 milioni di euro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy