Mirri: “Il mio è un progetto sociale e sportivo, ho realizzato un sogno. Vi dico di cosa ha bisogno Palermo”. E sullo Stadio…

Mirri: “Il mio è un progetto sociale e sportivo, ho realizzato un sogno. Vi dico di cosa ha bisogno Palermo”. E sullo Stadio…

Le dichiarazioni rilasciate dal presidente rosanero Dario Mirri in occasione della presentazione della squadra a Palazzo delle Aquile

In corso la presentazione del Palermo.

Quest’oggi i giocatori rosanero, accompagnati dalla dirigenza e dal sindaco Leoluca Orlando, hanno partecipato ad un evento a Palazzo delle Aquile, sede del Comune. Nel corso della conferenza stampa di presentazione svoltasi presso la Sala delle Lapidi, il presidente Dario Mirri, ha parlato del progetto da lui messo in atto, insieme a Tony Di Piazza, per riportare in alto la squadra della sua città, rinata dalla Serie D a seguito del fallimento: “Non avrei mai pensato di poter parlare in un luogo così importante, ringrazio il sindaco e Giovanni Bucalo che ha voluto fare anche lui l’Aquila. Lui ha creduto in noi quando non era iniziato nulla, il progetto è sia sociale che sportivo. Il calcio unisce e vogliamo volare tutti insieme. Ho voluto che tutti avessimo la divisa perché non vi sono differenze, questo in qualche modo è rivoluzionario e andiamo tutti verso lo stesso percorso. Oggi dei ragazzi manca Corsino che ha avuto un brutto infortunio, gli auguro di tornare al più presto. A Palermo abbiamo tante cose ma mancano autostima e autodeterminazione, io ho realizzato il mio sogno e quindi sono testimone che i sogni si possono realizzare. Non volevo che fossimo colonizzati, adesso la città di Palermo ha bisogno dell’amministrazione per continuare a volare. Lo stadio serve per sviluppare la propria attività, abbiamo fatto una richiesta formale perché si esprima in riguardo allo stadio. È necessario che lo stadio possa migliorarsi e ha bisogno di essere ristrutturato, può migliorare sotto diversi aspetti. Tanti elementi che possono consentire una miglioria. Non è importante che tipo di diritto ci venga dato che potrà essere di superficie o di proprietà, la cosa fondamentale è quella di migliorare la nostra casa“.

Orlando: “Il Palermo è motivo di speranza per questa città, i palermitani vogliono volare. Mi accorgo che…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy