Milan-Torino, Pioli: “Volontà dei miei giocatori lodevole, devo ringraziarli. Continuità? Abbiamo un punto di forza”

Le parole del tecnico rossonero

milan

Servono cinque partite per arrivare in fondo, dobbiamo provarci.

Queste le parole di Stefano Pioli, intervenuto alla vigilia della sfida di Coppa Italia contro il Torino. Il tecnico del Milan – in diretta esclusiva ai microfoni di Sky Sport – ha voluto sottolineare in maniera particolare l’importanza di questa competizione, nella quale i rossoneri esordiranno proprio nel match che li vedrà affrontare la compagine granata.  La franchigia milanista- che ha già affrontato la formazione di Marco Giampaolo nell’ultimo turno di Serie A – è dunque pronta, a detta di Pioli, ad arrivare fino in fondo e provare a conquistare questa importante coppa. Ecco le sue parole: “Sono molto soddisfatto soprattutto per la disponibilità, la partecipazione e la volontà dei miei giocatori. Sapevamo che sarebbe stata una stagione molto impegnativa, già cercando di passare i preliminari di Europa League e andare avanti. Ci sono tanti impegni ma allo stesso tempo è molto motivante e stimolante. C’è ancora tanto da fare, dobbiamo pensare alla partita di domani. La Coppa Italia è una competizione importante, alle prime otto è permesso di entrare agli ottavi quindi per arrivare in fondo servono cinque partite. Dobbiamo provarci e ci proveremo, non posso non tenere conto che sarà la quarta partita in nove giorni, quindi andranno fatte le scelte giuste cercando di mettere in campo i giocatori che hanno recuperato meglio e che sono freschi. Affronteremo un avversario che già in campionato ci ha messo in difficoltà quindi dobbiamo essere molto attenti e determinati” .

Chiosa finale di Pioli legata alla meravigliosa striscia di risultati e prestazioni positive, dettati da una continuità fuori da ogni più rosea aspettativa della società:“Penso che per una squadra così giovane e vogliosa, più giochiamo e meglio è: cresciamo di più in partita che negli allenamenti, speriamo di continuare su tutti i fronti. Tra tanti numeri positivi che abbiamo, la cosa più bella è che si crea tanto e si segna tanto: vuol dire avere una mentalità propositiva, fare la partita, stare in campo con convinzione, avere le qualità per vincere. Questi sono dati che ci devono dare ancor più sicurezza che la strada intrapresa è quella giusta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy