Milan-Spal, la carica di Semplici: “A San Siro per fare punti. Crisi rossonera? Il loro momento di difficoltà…”

Milan-Spal, la carica di Semplici: “A San Siro per fare punti. Crisi rossonera? Il loro momento di difficoltà…”

Le parole del tecnico della Spal, Leonardo Semplici, alla vigilia della sfida contro il Milan

Spal

Giornata di vigilia per la Spal.

Manca sempre meno alla sfida tra Milan e Spal, in programma domani sera alle 21:00 al “Giuseppe Meazza”. Sfida analizzata dal tecnico Leonardo Semplici, intervenuto direttamente dalla sala stampa del centro sportivo di via Copparo.

“Mi auguro che possa incidere sul resto della partita. Andiamo ad affrontare una squadra che è partita con diversi obiettivi. Dovremo fare una partita di grande attenzione come fatto contro il Napoli. Servirà grande forza e personalità e dovremo migliorare nella lettura di alcuni momenti della partita e nel possesso palla. Spero che la loro situazione di difficoltà ci possa permettere di approfittarne per portare via un risultato positivo, che per noi sarebbe importantissimo. Igor e Kurtic come stanno? Le condizioni sono buone. Erano usciti per due contusioni a livello muscolare e li avevo tolti per precauzione. Ora hanno recuperato e sono a disposizione. Partita della svolta? Mi auguro che questo fattore possa mettere pressione a loro e ne tolga a noi. Quello che succede a casa di altri però mi interessa il giusto. Cerco di guardare a noi per fare una prestazione importante. Mi fa piacere l’entusiasmo intorno alla squadra. Andremo ad affrontare una squadra costruita in maniera diversa con obiettivi e storia diversi. Se non faremo una partita straordinaria, torneremo a casa senza punti. Dovremo pensare a fare il meglio per quelle che sono le nostre qualità e possibilità. Il pari con il Napoli però ci deve dare serenità e convinzione”.

Infine, due battute sulla formazione e sugli indisponibili: La formazione sarà abbastanza simile a quella con il Napoli, ci saranno un paio di valutazioni da fare. Di Francesco? Si tratta di un infortunio che sapevamo potesse durare due mesi. In questo momento siamo in vantaggio sui tempi. Lui sta bene e si sta allenando, ma bisognerà aspettare dopo la Sampdoria per vedere quando schierarlo. Jankovic? Ha avuto anche lui un problema fisico, ma la prossima settimana sarà di nuovo recuperato”.

https://www.mediagol.it/milan/milan-spal-pioli-alla-vigilia-non-e-un-buon-momento-tutti-dobbiamo-dare-di-piu-suso/

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy