Milan, ag. Conti: “Lasciare i rossoneri significava andare via da sconfitti. Andrea sta bene ma ad oggi…”

Milan, ag. Conti: “Lasciare i rossoneri significava andare via da sconfitti. Andrea sta bene ma ad oggi…”

L’agente di Andrea Conti, Mario Giuffredi, spiega le ragioni dietro alla permanenza del laterale rossonero al Milan

Parla Mario Giuffredi.

(Prima Pagina, Tuttosport: “Preso Verdi, finalmente! Il colpo è Higuain. Icardi al PSG, Rebic al Milan”)

Il noto operatore di mercato, nonché agente che cura gli interessi di Andrea Conti, ha spiegato le ragioni che si celano dietro alla permanenza del terzino ex Atalanta in rossonero, nonostante quest’ultimo parta alle spalle di Calabria nelle gerarchie di mister Marco Giampaolo. Di seguito le dichiarazioni rilasciate dall’agente del laterale destro sull’argomento, intervenuto ai microfoni di Tuttomercatoweb.

(VIDEO Calciomercato, le pagelle delle big italiane: Juventus e Inter regine, Milan in affanno e Napoli ok. Lazio e Roma…)

E’ vero, c’erano delle opportunità. Ma poi come avrebbe potuto guardarsi allo specchio? Andare via dal Milan significava andare via da sconfitti e io ho sempre detto ad Andrea che deve avere come obiettivo quello di tornare suoi suoi livelli per potere, in futuro, guardarsi alle spalle senza rimpianti. Ad oggi non sappiamo ancora se è o meno un giocatore da Milan, non possiamo dirlo perché a causa degli infortuni non è stato ancora testato. Però adesso sta bene, parte alle spalle di Calabria ma l’importante, come per i cavalli all’ippodromo, è arrivare primi al traguardo. Non partire per primi“.

(VIDEO Calciomercato Milan, lo scambio Rebic-Silva si fa: il croato in città per le visite mediche)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy