Liverpool, Alisson: “Pallone d’oro? Per un portiere è molto difficile, ma io ho la coscienza a posto”

Liverpool, Alisson: “Pallone d’oro? Per un portiere è molto difficile, ma io ho la coscienza a posto”

Le dichiarazioni rilasciate dal portiere del Liverpool, Alisson, sulla possibilità di vincere il Pallone d’Oro

Inarrestabile Alisson.

La stagione 2018-2019, è stata certamente da incorniciare per l’ex Roma, tra i protagonisti indiscussi del Liverpool che ha trionfato sia in Champions League che in Supercoppa Europea, e decisivo anche col suo Brasile, vincitore della Copa America: determinante con le sue parate e con il suo atteggiamento, il classe’92, ha continuato ad attirare su di sé consensi ed elogi, che aumentano le possibilità di un suo coinvolgimento nella vittoria finale del Pallone d’Oro.

Argomento che Alisson ha trattato in una lunga intervista rilasciata ai microfoni di ‘Marca’: “Ho letto alcune notizie riguardo il fatto che potrei vincere il Pallone d’Oro e ne sono orgoglioso, ma so che non sarà facile. E che è ancora più difficile per un portiere. Ma ho la coscienza a posto, significa che sto lavorando bene e che la gente se ne accorge”.

“La differenza con i centrocampisti e gli attaccanti è che il portiere non segna i gol – ha proseguito il portiere brasiliano -, ma cerca di non prenderli. Alla gente piace festeggiare i gol, è il momento più importante del calcio. E credo che sia per questo che per i calciatori di movimento sia più semplice”, ha concluso.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy