Lega Pro, Ghirelli: “Salernitana-Reggiana? Per me non vanno uniformati i regolamenti di Serie A, B e C per l’emergenza Covid-19”

Parla il presidente della terza divisione italiana

Francesco Ghirelli dice la sua sulla questione Covid.

Attraverso il sito ufficiale della Lega Pro, è stata diramata una nota del Presidente di Lega Francesco Ghirelli in risposta al comunicato del Direttivo di Serie B su Salernitana-Reggiana. Ecco quanto viene detto dal numero uno della terza divisione italiana.

Palermo-Turris, Avv. Di Cintio: “La Lega Pro ha deciso di non giocarla. Juventus-Napoli? Vi dico la mia”

In riferimento alla partita Salernitana-Reggiana e al comunicato del Consiglio Direttivo di Serie B che “auspica un intervento del legislatore federale per disciplinare la materia oggi regolata da singoli provvedimenti di Lega in Serie A, B e C”, il Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli precisa: “Ho letto il comunicato del Consiglio Direttivo della Lega di Serie B e, pur nell’assoluto rispetto delle considerazioni in esso contenuto, credo sia doverosa una riflessione. Non condivido l’esigenza palesata nel comunicato di un intervento del legislatore federale per uniformare i regolamenti di Serie A, B e C relativi alle disposizioni per le gare conseguenti all’emergenza Covid-19. Viviamo livelli di professionismo differenti con realtà ed esigenze differenti. Ribadendo l’assoluto rispetto per le considerazioni esposte dalla Serie B, non posso non sottolineare come il regolamento da noi emanato, le disposizioni del protocollo federale, ma in particolare l’enorme sforzo dei club ed il loro straordinario senso di responsabilità ci hanno consentito, in una situazione estremamente complicata dovuta all’esponenziale aumento di contagi, di governare le difficoltà di questa stagione senza polemiche. Ritengo quindi che il menzionato equilibrio di regole e buon senso che ci sta consentendo di proseguire la competizione non debba subire stravolgimenti. L’obiettivo primario deve rimanere quello di giocare a calcio nella massima sicurezza e tutela della salute, ma credo che ogni Lega abbia la necessità ed il dovere di parametrare le proprie regole in base alle proprie esigenze e realtà. È evidente che questo implica, a partire dal sottoscritto, l’assunzione di responsabilità nel decidere“.

Coronavirus Sicilia, Musumeci sul nuovo Dpcm: “Spero in una svista, sembra di essere a Scherzi a parte”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy