LE PAGELLE DI MEDIAGOL: PALERMO-CORIGLIANO CALABRO 6-0. Festival del gol al Barbera ma che differenza tra le due squadre

LE PAGELLE DI MEDIAGOL: PALERMO-CORIGLIANO CALABRO 6-0. Festival del gol al Barbera ma che differenza tra le due squadre

Il Palermo ha travolto 6-0 il Corigliano Calabro al Barbera in quella che è sembrata più un’amichevole estiva che una partita di campionato. Migliore in campo il metronomo oggi anche goleador Martin, peggiore invece…
Clicca per leggere le pagelle di Mediagol

SINTESI E DIFESA

Di Fabrizio Anselmo
Il Palermo ha travolto 6-0 il Corigliano Calabro al Barbera in quella che è sembrata più un’amichevole estiva che una partita di campionato. Lodi al Palermo che nonostante una differenza di categoria così evidente, ha giocato sempre a pallone senza forzare quasi mai le giocate, ma lodi anche al Corigliano che in una situazione societaria molto complicata ha giocato a testa alta onorando l’impegno. Domenica prossima i ragazzi di Pergolizzi accoglieranno al Barbera il Savoia per una sfida che ricorda tanto un calcio d’altri tempi.

PELAGOTTI 7
Dirige la difesa dalla linea di porta e nelle poche volte in cui è chiamato in causa, risponde sempre presente. Da applausi la parata sul tiro all’incrocio dei pali di Catalano al 72′. FALLANI (dall’82’) S.V.

DODA 6,5
Si fa vedere spesso in avanti per aumentare il peso offensivo della squadra, e in uno dei tanti inserimenti guadagna il calcio di rigore del 3-0. In difesa commette un solo errore per eccesso di sicurezza sul 4-0.

CRIVELLO 6,5
Tiene le redini della retroguardia e non abbassa mai l’attenzione nemmeno quando il risultato si fa più pesante… cosa non facile quando si vince in questo modo.

LANCINI 6,5
Cerca sempre la verticalizzazione e commette pochissime sbavature ma il Corigliano fa poco o nulla per metterlo in difficoltà. ACCARDI (dal 65′) S.V. Gioca mezz’ora ma entra quando il Palermo dilaga e non ha modo di mettersi in mostra in difesa.

VACCARO 6,5
Confeziona l’assist perfetto per il 5-0 di Martinelli e gioca senza strafare, e questa è una grande dote per un calciatore quando gioca contro una squadra decisamente inferiore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy