Juventus-Napoli, il direttore dell’ASL di Torino: “Match attualmente non a rischio”

Le parole del direttore dell’ASL di Torino, Carlo Picco, a poche ore dal recupero del match Juventus-Napoli

juventus

Poco più di ventiquattro ore e sarà Juventus-Napoli.

Manca sempre meno a Juventus-Napoli, match della terza giornata di Serie A che si sarebbe dovuto disputare lo scorso 4 ottobre ma che non venne mai giocato a causa dello stop imposto dall’ASL Campania che impedì agli azzurri di raggiungere l’Allianz Stadium dopo il massiccio numero di casi Covid registrati in squadra. Oggi, una situazione analoga, si è verificata in casa Juventus: con tre casi di positività riscontrati negli ultimi giorni, dopo gli impegni dei nazionali con le rispettive selezioni. A seguito della positività di Bonucci e Demiral, infatti, questa mattina è emersa anche quella di Federico Bernardeschi. Una situazione che, prima della positività dell’ex Fiorentina, aveva spinto l’ASL Torino a considerare la “Partita non a rischio”.

“I medici sono al lavoro per verificare la presenza di eventuali altre positivitànel gruppo juventino”, sono state le parole di Carlo Picco ai microfoni di “Calcio Napoli 24 Live”. Dopo la notizia di Bernardeschi, tuttavia, la situazione appare mutata e si attendono per questo aggiornamenti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy