Juventus-Milan, furia CR7: via dallo stadio prima della fine della partita. Ecco cosa rischia…

Sostituito al minuto 10 del secondo tempo, Cristiano Ronaldo ha lasciato l’Allianz Stadium prima del triplice fischio

Uno a zero. E’ questo il risultato finale maturato ieri sera all’Allianz Stadium.

Una vittoria, quella conquistata dalla Juventus di Maurizio Sarri contro il Milan in occasione della dodicesima giornata del campionato di Serie A, centrata grazie alla rete messa a segno da Paulo Dybala a tredici minuti dalla fine. Un gol che ha di fatto rilanciato la compagine bianconera in testa alla classifica dopo il momentaneo sorpasso dall’Inter.

Al minuto 10 del secondo tempo la mossa decisiva da parte di Sarri: fuori Cristiano Ronaldo a seguito di una prestazione tutt’altro che brillante, dentro proprio l’attaccante argentino. Una sostituzione (la seconda dopo quella contro la Lokomotiv Mosca) che continua a far discutere a causa della reazione dell’asso portoghese che, infastidito e deluso, è rientrato immediatamente negli spogliatoi dopo aver detto qualche parola verso la panchina, lasciando lo stadio prima del triplice fischio.

Una scelta, quella di abbandonare l’Allianz Stadium prima della fine della gara, che potrebbe costargli cara. Secondo quanto riportato da ‘La Stampa’, infatti, l’ex Real Madrid – che è atteso nella giornata di oggi a Lisbona, convocato per i prossimi impegni ufficiali della Nazionale portoghese – come da regolamento interno del club, rischia di dover pagare una multa salata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy