Inter, Marotta: “Mercato? Dobbiamo rispettare dei parametri. Per Lukaku presentata offerta congrua”

Inter, Marotta: “Mercato? Dobbiamo rispettare dei parametri. Per Lukaku presentata offerta congrua”

L’amministratore delegato dei nerazzurri ha parlato della trattativa per acquistare il centravanti del Manchester United

Manca meno di un mese all’inizio del campionato.

Il 24 agosto inizierà ufficialmente l’edizione 2019/20 della serie A, che vedrà ripetersi lo scontro tra la Juventus e le altre pretendenti per la vittoria dello scudetto. Tra queste potrebbe esserci l’Inter, che sotto la guida di Antonio Conte potrebbe compiere il definitivo salto di qualità ed insidiare l’egemonia dei bianconeri. L’ex ct della Nazionale avrà però bisogno dei rinforzi adeguati per costruire una rosa competitiva, e per tale motivo i dirigenti del club stanno lavorando per accontentare le richieste del tecnico: in cima alla sua lista dei desideri vi è ovviamente Romelu Lukaku, centravanti del Manchester United che più volte ha espresso la sua voglia di lasciare l’Inghilterra alla ricerca di una nuova avventura.

La richiesta dei Red Devils sembra però attualmente troppo alta per l’Inter, che sta dunque continuando a trattare per trovare un punto di incontro e portare a termine la trattativa. A parlare dello stato di avanzamento dell’affare è intervenuto Beppe Marotta, amministratore delegato dei nerazzurri, che a margine del sorteggio per il calendario della prossima stagione ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport:

Quello che sta per partire è un campionato sicuramente inedito, ci sono otto o nove allenatori nuovi, e tante squadre presentano novità. Il mercato? Noi abbiamo una proprietà molto forte, ma giustamente dobbiamo rispettare dei parametri. Poi vedremo di sfruttare le opportunità. Siamo molto fiduciosi, la società ha fatto degli ottimi investimenti e di conseguenza penso che siamo già avanti con il lavoro. Lukaku? Oggi è chiaro che in alcuni casi le richieste per i giocatori sono elevate, e Lukaku è uno di questi casi. Noi abbiamo fatto un’offerta congrua per una società come la nostra, rispettando anche il valore del giocatore. Non abbiamo concluso, cercheremo di monitorare la situazione e vedremo cosa accadrà. Non me la sento di sbilanciarmi, perché nel calcio tutto è imprevedibile“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy