Inter, Di Biagio: “Conte un fenomeno, certi discorsi mi fanno ridere. Lukaku? Una parola per descriverlo”

Ecco le parole dell’ex giocatore nerazzurro

inter

Antonio sta facendo un grande lavoro. Da uno come lui c’è solo da imparare.

Queste le parole di Gigi Di Biagio, ex allenatore della Nazionale italiana under 21 e con un passato da giocatore dell’Inter. Nonostante non sia al momento alla guida di un club, il tecnico classe ’71 continua a seguire il mondo del calcio legato alla Serie A e non solo. In un’intervista esclusiva rilasciata ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, Di Biagio si è soffermato in particolar modo sulla stagione dei nerazzurri di Antonio Conte, primi in classifica e con un vantaggio piuttosto considerevole sulle inseguitrici. Tutto frutto – a detta sua – proprio del lavoro del tecnico pugliese, capace di plasmare un organico ad immagine e somiglianza delle sue idee tattiche.

VIDEO Inter, Conte: “Puntiamo a fare qualcosa di straordinario. Noi concentrati sul nostro obiettivo”

Inter

Queste le sue parole, incentrate anche su Romelu Lukaku e sulle caratteristiche che lo rendono uno degli attaccanti migliori del panorama italiano e internazionale: “Conte ha plasmato la squadra con acquisti e cessioni importanti, tutti mirati a valorizzare le sue idee. È un martello, lavora tantissimo. Anche quando le cose non vanno bene, lui continua a seguire i suoi concetti. E alla fine i fatti gli danno ragione. Mi viene da ridere quando sento certi discorsi. Come fa la squadra col migliore attacco e la seconda miglior difesa a giocare male? Lukaku? Devastante. Eppure anche su di lui all’inizio qualcuno non era convinto. Un altro colpo di Antonio, per un’Inter a sua immagine”.

Serie A, Juventus-Genoa: probabili formazioni, quote e dove vedere il match in tv

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy