Inter-Barcellona, Icardi: “Abbiamo giocato contro i più forti del mondo. Vecino? E’ il nostro amuleto…”

Inter-Barcellona, Icardi: “Abbiamo giocato contro i più forti del mondo. Vecino? E’ il nostro amuleto…”

Il capitano dei nerazzurri ha parlato al termine del match contro i bluagrana, terminato 1 a 1

Mauro Icardi salva ancora una volta l’Inter.

Nel match valido per la quarta giornata di Champions League, i nerazzurri hanno ospitato a San Siro il Barcellona: dopo la sconfitta subita al Camp Nou, anche questa volta i blaugrana sono stati vicinissimi alla vittoria, quando all’83′ erano riusciti a passare in vantaggio grazie alla rete di Malcom. La situazione per i padroni di casa sembra peggiorare minuto dopo minuto, soprattutto considerando che contemporaneamente il Tottenham era riuscito a rimontare il gol iniziale del PSV, trascinato dalla doppietta di Harry Kane. All’87′ però, il capitano del club lombardo ha raccolto una palla persa al centro dell’area di rigore avversaria, e con un tiro che è passato sotto le gambe di Marc ter Stegen ha fatto esplodere di gioia tutti i tifosi presenti. Il gol del centravanti argentino potrebbe risultare decisivo per il discorso qualificazione: adesso l’Inter dovrà solamente riuscire a pareggiare contro gli Spurs per conquistare gli ottavi di finale.

Al termine del match il classe ’93 è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, esprimendo tutta la sua gioia per aver segnato un gol così importante contro uno dei top club europei: “Abbiamo sofferto perché abbiamo giocato contro la migliore squadra al mondo, non abbiano però mollato fino all’ultimo e abbiamo trovato io gol negli ultimi minuti. Ci crediamo sempre e come esempio abbiamo la partita contro il Tottenham, oggi potevamo fare qualcosa in più e magari avremmo potuto vincere il match. È capitata la palla lì e non ci ho pensato due volte a calciare, ho avuto anche un po’ di fortuna. Vecino? Credo sia il nostro amuleto, se non fa gol fa assist e quindi lo teniamo in campo fino alla fine anche se stanco. Il Barcellona sa giocare bene la palla e sa pressare molto bene, cercheremo di migliorare“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy