Hübner: “Per Balotelli al Brescia è l’esame finale. Immobile e Belotti sono due attaccanti simili”

Hübner: “Per Balotelli al Brescia è l’esame finale. Immobile e Belotti sono due attaccanti simili”

L’intervista all’ex centravanti delle Rondinelle, Dario Hübner: “Per Dybala il gioco di Sarri non va bene, Lukaku farà gol se avrà accanto i giocatori che lo sanno mettere in condizione di segnare, come Cristiano Ronaldo”

Le opinioni di Dario Hübner.

(VIDEO Brescia, Balotelli già protagonista in amichevole: la sua punizione inganna il portiere del Mantova…)

Intervenuto oggi pomeriggio ai microfoni di TMW Radio nel corso della trasmissione radiofonica Maracanà, l’ex attaccante del Brescia ha fatto il punto della situazione su alcuni temi caldi del momento, tra Nazionale italiana e Serie A, soffermandosi soprattutto sul trasferimento di Mario Balotelli al Brescia e sulle possibilità di riscatto del centravanti ex Inter e Milan nel campionato italiano. Di seguito le dichiarazioni rilasciate dall’ex centravanti su questi ed altri argomenti.

Su Mario Balotelli al Brescia.
Per lui quest’anno al Brescia è l’esame finale. Gioca in una città che conosce, Brescia, lui voleva tornare in Italia e dimostrare al CT Mancini di essere tornato un ottimo giocatore. Le prospettive sono positive, ora la parola passa al campo“.

Su Immobile e Belotti.
Sono due attaccanti simili. Sono due giocatori bravi“.

Sui calciatori.
Non giocano più i più bravi, ma quelli aiutati. Trent’anni fa, giocatori così non arrivavano in Serie A“.

Sugli attaccanti.
Credo nel sistema di gioco. Lukaku farà gol se avrà accanto i giocatori che lo sanno mettere in condizione di segnare, come Cristiano Ronaldo. Higuain al Milan non poteva fare gol se non aveva palle buone. Ora che è tornato alla Juventus segna, non era diventato all’improvviso un brocco“.

Su Dybala.
Per lui il gioco di Sarri non va bene. O gioca da esterno, altrimenti non lo vedo punta o esterno. Per questo la Juventus voleva mandarlo via. Farà molta fatica a trovare spazio“.

(Nesta: “Balotelli patrimonio del nostro calcio. Credo in un suo ritorno in azzurro”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy