Godeas-Mediagol: “Calcio e Coronavirus, ho la mia idea. A Palermo anno top, Santana ha un problema. Corini-Tedesco-Caracciolo, vi dico tutto”

Godeas-Mediagol: “Calcio e Coronavirus, ho la mia idea. A Palermo anno top, Santana ha un problema. Corini-Tedesco-Caracciolo, vi dico tutto”

L’intervista concessa da Denis Godeas, ex attaccante di Triestina, Messina e Palermo, in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it

L’Intervista

Intervista realizzata da Massimiliano Radicini e Giulia Marraffa

Un bomber oltre la categoria, che all’età di 44 anni non ha ancora appeso gli scarpini al chiodo. Denis Godeas, attaccante ex Udinese, Messina Palermo, infatti, oggi milita in una società satellite della Triestina – club di cui è stato una bandiera – in Promozione, nel duplice ruolo di giocatore e allenatore. Alle spalle una lunga e gloriosa carriera, durante la quale ha messo a segno almeno una rete in tutte le categorie del calcio italiano, ad eccezione, almeno fino ad ora, della Prima Categoria. Nel capoluogo siciliano, il classe ’75 è rimasto soltanto per pochi mesi, arrivando a gennaio del 2006 e dicendo addio ai colori rosanero a giugno del medesimo anno, ma ha lasciato uno storico segno. Ventidue presenze e quattro reti, tra Serie A e Coppe. Uno dei gol, probabilmente il più importante, quello messo a segno in Coppa Uefa ai sedicesimi contro lo Slavia Praga che contribuì a regalare ai siciliani il pass per il turno successivo, dove furono eliminati dallo Schalke 04. Seppur breve, l’esperienza in rosanero, Godeas, la ricorda ancora con grande entusiasmo. In un’intervista rilasciata in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, infatti, ha ripercorso la sua annata nel capoluogo siciliano, raccontando il rapporto con Mario Alberto Santana e Leandro Rinaudo. Ma non solo. Tra i tanti temi trattati l’attaccante della Triestina Victory, si è soffermato anche sull’emergenza sanitaria da Coronavirus – che sta mettendo in ginocchio il mondo intero -, sul suo ruolo all’interno del club friulano, sui suoi obbiettivi personali e tanto altro ancora…

Sfoglia le schede per leggere l’intervista completa…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy