Giugliano-Palermo, questione stadio: il “De Cristofaro” non è pronto, si dovrebbe giocare a Mugnano

Giugliano-Palermo, questione stadio: il “De Cristofaro” non è pronto, si dovrebbe giocare a Mugnano

I rosanero sfideranno domenica pomeriggio la compagine campana che nell’impianto che l’ha ospitata finora ha ottenuto sei successi su sei

Il Palermo è tornato alla vittoria dopo i due passi falsi contro Savoia (0-1) e Palmese (0-0).

Acireale, Silvestri: “Ho accettato senza esitare, il Palermo mi ha cercato. Idolo? Mi ispiro a Bonucci”

I rosanero guidati da Rosario Pergolizzi hanno superato per 1-0 l’ACR Messina di Karel Zeman grazie a una realizzazione di Mattia Felici che si è inventato il gol-vittoria. I Rosa adesso troveranno sulla propria strada l’ostico Giugliano che nella scorsa giornata è uscito sconfitto (1-0) dal campo del Savoia. Il Palermo da oggi preparerà la sfida contro la compagine campana che non potrà ospitare, come riportato dall’edizione odierna de ‘La Gazzetta del Sud‘, il match di domenica pomeriggio nel proprio impianto. Il “De Cristofaro“, infatti, non è ancora pronto nonostante la ristrutturazione sia iniziata ormai da alcuni mesi; la gara tra la capolista e i campani si disputerà molto probabilmente allo stadio “Vallefuoco” di Mugnano che dista solo pochi chilometri da Giugliano e può contenere fino a 2000 posti a sedere. Questo è però un impianto che porta fortuna ai ragazzi guidati da Agovino che finora, tra le mura amiche, hanno ottenuto ben sei successi su altrettante gare.

Palermo, presenza in calo al “Barbera”: contro l’ACR Messina registrata quota più bassa di spettatori

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy