Galeoto-Mediagol: “Palermo, stop col Savoia incidente di percorso. Ko Sforzini? Ho un nome per Castagnini…”

L’ex difensore rosanero Francesco Galeoto, in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, dice la sua sul momento che il Palermo sta vivendo a seguito della sconfitta contro il Savoia

Una rondine che non fa primavera.

Il Palermo ha incassato domenica la prima sconfitta stagionale, in occasione dell’undicesima giornata del campionato di Serie D contro il Savoia. Un risultato che, in questo momento, non intacca la corsa dei rosanero verso la promozione in Serie C, dato che la squadra di Rosario Pergolizzi si trova a +9 sulle dirette contendenti al titolo. I 30 punti conquistati nelle dieci giornate precedenti e le prestazioni altalenanti delle altre compagini del girone I, infatti, hanno fatto sì che il club del duo Mirri-Di Piazza potesse mantenersi saldo in testa alla classifica.

Serie D, 11a giornata: il Palermo trova la prima sconfitta, pari tra Biancavilla e Acireale. I risultati e la classifica

L’ex difensore Francesco Galeoto, che ha militato tra le fila del Palermo dal 1995 al 1997, intervenuto in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, ha commentato la prima battuta d’arresto stagionale della squadra di Rosario Pergolizzi: “Perdere una partita dopo dieci vittorie consecutive può capitare. Il Palermo sta facendo grandissime cose e non dobbiamo dimenticarci che questa squadra è partita in ritardo rispetto alle altre. Non c’è nessun campanello d’allarme a mio modo di vedere le cose. I rosanero proseguiranno regolarmente il loro percorso, senza nessun tipo di problema. Merito al Savoia che a mio avviso può essere la seconda forza di questo campionato”.

Palermo: i punti deboli dei rosanero, mister Pergolizzi studia le contromosse in vista della Palmese

L’ex esterno destro rosanero si è espresso, inoltre, sulle contromisure che il tecnico dei siciliani Rosario Pergolizzi potrebbe mettere in atto a seguito dell’infortunio occorso a Ferdinando Sforzini: “Io conosco molto bene Bonvissuto con il quale ho giocato a Crotone. Quell’anno fece la differenza e sono convinto che nei prossimi sei mesi potrebbe dare una grossa mano a questa squadra. Bonvissuto ha giocato a grandi livelli e oggi potrebbe risultare un grande aiuto per questo Palermo”.

Palermo, brutto infortunio per Sforzini: “Tornerò presto, ne ho passate di peggio”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sbt5 - 1 anno fa

    Si ma al certificato di nascita SI EVINCE CHE NON è NATO A PALERMO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy