Filippi: “Playoff e Boscaglia, vi dico tutto. Martin gioca poco per una ragione. Crivello e Lancini…”

Giacomo Filippi e il primo scorcio di esperienza sulla panchina del Palermo

palermo

La luce dei riflettori per un soggetto  abituato a lavorare molto e parlare poco. Giacomo Filippi, storico vice dell’ex allenatore del Palermo, Roberto Boscaglia, ha sempre operato alacremente ed in profondità, nel cuore del campo e nel chiuso dello spogliatoio, dietro le quinte e lontano dalla ribalta.

L’ex centrale difensivo di Treviso e Trapani ha rilevato sulla panchina rosanero proprio Boscaglia, proprio quando proprietà e dirigenza rosanero hanno assunto la sofferta ma perentoria decisione di dare una scossa ad una squadra in profonda crisi di identità e risultati, sollevando il tecnico nativo di Gela dall’incarico dopo la sconfitta maturata dalla compagine siciliana a Viterbo.

Stima ed empatia con il gruppo, sotto il profilo umano e professionale, criteri relazionali, metodi di lavoro e idee tattiche sensibilmente diverse rispetto al predecessore con cui ha condiviso intensi trascorsi professionali. Filippi ha esordito con un trionfale successo al “Massimino” nel derby contro il Catania, quindi lo scivolone interno contro la Juve Stabia prima del nuovo blitz esterno firmato in casa della Paganese. Sei punti in tre gare, una media non certo disprezzabile per un Palermo alla ricerca di un posto al sole in zona playoff. Il nuovo allenatore rosanero si è raccontato ai microfoni del format televisivo “Zona Vostra“, in onda su Trm 13.

Martin? Rauti? Silipo? In campo si scende in 11. Silipo nella mia gestione ha giocato da titolare nelle prime due e solo a Pagani non c’è stato, Rauti è entrato nella ripresa sia contro la Juve Stabia che contro la Paganese. I miei giocatori devono sapere che devono dare sempre il 110% anche se giocano solo per un minuto. Martin sta trovando poco spazio perché con questo sistema di gioco sta trovando qualche difficoltà, anche lui avrà le sue possibilità perché si sta allenando bene e ha un ruolo importante all’interno del gruppo. Sono sicuro che quando sarà chiamato in causa darà risposte positive. Modulo a 4? Palazzi per me farà il difensore e non cambieremo sistema di gioco. Crivello e Lancini? Roberto si sta allenando bene e non sta giocando per scelta tattica, Edoardo è rientrato da un paio di giorni in gruppo dopo la contusione subita a Viterbo. Boscaglia? L’importante è essere chiari fin da subito, la cosa fondamentale è essere coerenti e dunque non voglio entrare nuovamente nell’argomento. C’è stato un grande feeling fino all’ultimo giorno perché abbiamo lavorato insieme per 5 anni e mezzo raggiungendo traguardi importanti, poi ho deciso di percorrere la mia strada con professionalità. La mia vita è cambiata soltanto nelle responsabilità, poi io sono sempre lo stesso e non si è modificato nulla. Ho detto anche ai calciatori che mi possono anche chiamare per nome, la cosa che mi interessa è che ci sia rispetto reciproco. Play-off?  Noi dovremo cercare di scalare il più possibile la classifica e posizionarci più in alto possibile, poi sappiamo che ogni partita sarà preparata in modo maniacale sia da parte nostra che da parte dei calciatori. Essendo all’inizio partite secche sono convinto che il Palermo potrà dire la sua. Noi stiamo lavorando sulla testa dei giocatori per fare un finale di stagione importante perché dobbiamo principalmente cercare di oscurare la stagione poso positiva disputata finora. Bisogna dare di più perché sono stati commessi diversi errori da parte di tutti e quindi serve dare di più per arrivare ai play off con un impatto determinante che possa far saltare il banco. La cosa importante sarà lavorare al massimo ogni giorno e mantenere altissima la concentrazione. Se dovessimo arrivare decimo, spero di no, sarà un’impresa ardua perché le devi vincere tutte; noi adesso dobbiamo arrivare all’ultima di campionato sapendo di aver dato tutto. L’obiettivo è scalare qualche posizione in classifica e poi resettare tutto ripartendo da zero”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy